We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Scintille avvia una ricerca fondi per l'Asit e la ricerca scientifica


Si terrà domani, sabato 5 gennaio 2013, alle ore 11, presso la casa madre della gioielleria Scintille di Cosenza, la conferenza stampa di presentazione di un’interessante iniziativa benefica, fortemente voluta dai titolari Sergio Mazzuca e Santo Naccarato e rivolta in favore dell’Associazione Sud Italia Trapiantati. Si tratta di una raccolta fondi promossa per sostenere la ricerca svolta dai giovani medici e tecnici del Laboratorio “Rosanna Macchia Piemonte”, che operano all’interno del Centro Ricerca “Rene e Trapianto”, diretto dal dott. Renzo Bonofiglio e sito nel reparto di Nefrologia e Dialisi dell’Ospedale Civile di Cosenza. Grazie al contributo della Gioielleria Scintille di Cosenza, che ha offerto per la nobile causa un’importante opera realizzata dal maestro orafo Gerardo Sacco, sarà lanciata in tutto l’hinterland una vendita di tagliandi in favore delle attività di ricerca scientifica sostenute dall’ASIT. La vendita dei biglietti, che parte da un’offerta minima volontaria di almeno 5 euro e per cui si registra già una prenotazione di oltre 200 tagliandi, si concluderà il prossimo 12 febbraio 2013 con un’estrazione effettuata presso la sede della gioielleria, alla presenza di un notaio. In quella sede si assegnerà al fortunato vincitore il pregiato gioiello. Alla conferenza stampa prenderanno parte la presidente dell’ASIT, Rachele Celebre, e l’imprenditore Sergio Mazzuca. Ospite d’onore sarà il maestro orafo Gerardo Sacco, ideatore e creatore del pezzo unico messo in palio. Nel pomeriggio, invece, sempre presso la sede principale della gioielleria Scintille, onoreranno il generoso dono offerto all’ASIT i due nuovi soci onorari dell’associazione, gli attori Mariano Rigillo e Anna Teresa Rossini, che esprimeranno agli ideatori dell’iniziativa una testimonianza diretta rivolta in favore della cultura della donazione degli organi e del valore imprescindibile della ricerca scientifica effettuata da giovani studiosi. Nell’invitare la comunità cosentina a rispondere nei confronti di questa iniziativa con un’adesione significativa e rilevante, il Cav. Sergio Mazzuca si è così espresso: «Chiedo che la generosità della nostra gente possa dimostrare ancora una volta la sensibilità di quanti vivono quotidianamente in questa terra difficile e credono nelle capacità di riscatto di cui sono dotate le giovani intelligenze calabresi. La responsabilità sociale è inscritta da sempre nel codice genetico della nostra azienda che, fin dall’inizio, ha sostenuto iniziative di carattere sociale, impegnandosi con determinazione in progetti di qualità che mirano al benessere della società in cui viviamo. Oltre all’impegno per migliorare il servizio verso i propri clienti, insieme al mio socio Santo Naccarato, abbiamo intrapreso un’attenta valutazione delle realtà circostanti per supportare i progetti di carattere sociale, culturale e ambientale che più la rappresentano. Siamo felici di sostenere e promuovere il valore medico e sociale della ricerca scientifica effettuata all’interno del Laboratorio “Rosanna Macchia Piemonte”, specialmente se si tratta di sostenere il futuro di queste giovani speranze che, con il loro volenteroso contributo e la loro seria professionalità, danno tanto onore e merito a questa regione».

di Redazione | 04/01/2013

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it