We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Rossano (Cosenza) - GIORNO RICORDO, MAJORANA PROTAGONISTA


Sollecitare al recupero culturale ed economico del proprio patrimonio identitario ed a sua costante rilettura in chiave di sviluppo consapevole ed il più possibile autonomo ed innovativo dei territori non può non fare il paio con un approccio responsabile rispetto a tutto ciò che è Memoria e Storia: territoriale, nazionale ed universale. Il metodo che cerchiamo di stimolare in tutti e tre gli indirizzi della nostra grande comunità scolastica, dall’Alberghiero all’Industriale all’Agrario, resta lo stesso: capacità di analisi critica e costruttiva del passato e del presente, per governare la realtà che ci circonda e, se possibile, anticipare il futuro. È esattamente con questo spirito che tutto l’Istituto, studenti e docenti, ha voluto e saputo essere protagonista anche e soprattutto di un momento squisitamente umanistico di condivisione per una fra le pagine più brutte della storia nazionale ed europea: quella delle Foibe.

Esprimendo soddisfazione per la riuscita dell’evento, dal titolo LA MEMORIA: UNA REALTÀ IRRAGGIUNGIBILE, svoltosi in occasione della commemorazione nazionale del Giorno del Ricordo delle vittime delle Foibe (10 febbraio), il dirigente Saverio Madera, insieme ai docenti ringrazia tutte le classi intervenute per la qualità elevata dei contenuti e dei contributi, per il senso critico e per la maturità e compostezza dimostrate, sia – spiega – rispetto agli eccidi ai danni di militari e civili italiani autoctoni della Venezia Giulia, del Quarnaro e della Dalmazia, avvenuti durante e subito dopo la Seconda Guerra mondiale da parte dei partigiani comunisti jugoslavi; sia soprattutto – aveva ricordato anche nel suo intervento – rispetto all’oblio purtroppo registratosi per mezzo secolo sui manuali di storia nelle nostre scuole, sui quali non vi è stata traccia di questo terribile massacro.

Quella vissuta nei giorni scorsi è stata quindi – aggiunge – un’altra bella pagina di scuola per questo Istituto: gli studenti dell’Agrario, dell’Alberghiero e dell’Industriale hanno dimostrato – chiosa Madera – di non essere secondi a nessuno, neppure sul campo umanistico, nella consapevolezza che non può esserci compiuto senso culturale e spirito di cittadinanza a metà o, peggio, a seconda delle materie d’insegnamento. – Egregiamente coordinati dal docente Egidio Bevilacqua, in una affollata ed attentissima Aula Magna, gli studenti delle terze, quarte e quinte classi del Majorana hanno presentato, non senza trasporto emotivo, i diversi risultati di ricerche ed approfondimenti multi-disciplinari, interpretati, letti o visionati al maxi schermo.

Ad introdurre la manifestazione è stato lo stesso Dirigente Scolastico Madera con un efficace approfondimento storiografico del contesto internazionale complessivo della Seconda Guerra mondiale.

A concludere gli interventi è stato il comunicatore e lobbista Lenin Montesanto che, complimentandosi con la interdisciplinarietà di tutti i contributi delle classi, dalla poesia alla grafica, dalla letteratura alla realtà aumentata, dai videoclip alla fotografia, si è soffermato sulla necessità, oggi più evidente che in passato – ha detto – sia sul web e sui social che a scuola ed in famiglia, di imparare a decifrare fatti, ricostruzioni e narrazioni tanto storiche quanto mediatiche. Non smettete mai di interrogarvi sulle cause di tutto ciò che appare oggettivo e su ciò che non viene detto e – ha scandito, rivolgendosi direttamente agli studenti – non smettete di ricercare sempre le fonti ed i committenti, palesi o occulti, dietro ogni notizia, dietro ogni immagine, dietro ogni pagina di libro, anche dietro ogni lezione in classe, abituandovi ad ipotizzare sempre almeno un’altra chiave di lettura, soprattutto – ha concluso Montesanto – nell’analisi dei principali conflitti internazionali.


di Redazione | 18/02/2024

Pubblicità

buona pasqua ionionotizie 20213 + 24 vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it