We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - MAJORANA, STUDENTI HANNO CONCLUSO VIGNETO


Il dirigente scolastico dell’Istituto d’Istruzione Superiore (IIS) Majorana, Saverio Madera ha informato che nella giornata venerdì scorso, 90 febbario, con la piantumazione della restante quota di barbatelle biologiche certificate sui 4500 metri quadri sui terreni dell’Azienda Agricola dell’Istituto in contrada Momena, si è conclusa ufficialmente la realizzazione sperimentale del vigneto da parte delle classi dell’Agrario coinvolte. – Così come sui terreni di contrada Frasso (in totale circa 6 mila metri quadrati autorizzati dalla Regione Calabria) dove ha sede l’Istituto, sono stati impiantati, sempre con allevamento a cordone speronato, sia Gaglioppo (70%) che Merlot (15%) e Cabernet Sauvignon (15%), tutti a bacca rossa. Ed anche qui– precisa il direttore dell’Azienda Agricola del Majorana, Francesco Filippelli – coordinati dai docenti, gli studenti (un centinaio) hanno seguito tutte le fasi della progettazione del vigneto: dallo scasso del terreno, al pareggiamento, allo squadro agrimensorio del terreno, sottraendolo a rovi e canneti.

È così – scandisce il Dirigente – che continuiamo a rendere produttiva la nostra azienda agricola, sottraendo ettaro dopo ettaro dei 18 complessivi al degrado ed all’abbandono in cui li abbiamo trovati, diversificando le attività e soprattutto impegnando didatticamente i nostri studenti tutto l’anno, facendo scuola nella terra, dimostrandone il valore economico e di sviluppo eco-sostenibile.

Ed è, ancora, così che – prosegue – gli istituti agrari, come ha fatto benissimo a ribadire nei giorni scorsi il Ministro dell’Agricoltura, della Sovranità alimentare e delle Foreste, Francesco Lollobrigida, rappresentano un investimento per la Nazione e – aggiunge – soprattutto per la nostra terra. Ringraziamo il Governo per continuare a sottolineare in ogni occasione come l’elemento centrale della forza italiana sia la qualità e come l’Italia resti una superpotenza della qualità. Condivido – dice il dirigente – e rilancio le parole del Ministro anzi tutto quando egli esorta a difendere le nostre ricchezze da alcuni modelli omologanti, che tendono a spingerci verso la marginalizzazione della qualità; perché così come l’esperienza avviata da poco più di un anno al Majorana conferma, le aziende agricole gestite dai giovani raggiungono, molto spesso, risultati superiori alle altre, proprio perché i giovani sanno aggiornare le loro esperienze. Ecco perché – conclude Madera – anche al Majorana (che contempla anche gli istituti alberghiero ed industriale) i nostri studenti sono orgogliosi, come Amadeus, di continuare a fare l’agrario.


di Redazione | 13/02/2024

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it