We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Agenda Urbana 21/27, Caruso: auspicabile più cospicuo plafond finanziario per le maggiori città calabresi


“Nell’esprimere il mio apprezzamento per l’approvazione da parte della Giunta Regionale,  nell’ambito della programmazione europea 2021-2027,delle nuove linee di indirizzo per le strategie urbane rivolte alle città di Catanzaro, all’area metropolitana di Reggio Calabria  ed all’area urbana di Cosenza-Rende, auspico  un finanziamento ancor più consistente a disposizione di queste realtà urbane. Una necessità che è stata già ravvisata, lo scorso mese di dicembre, dal consigliere delegato Francesco Alimena, partecipando ad un primo incontro su questo importante strumento di sviluppo insieme ai tecnici del settore 11 del nostro Comune”. Lo afferma il sindaco Franz Caruso che prosegue: “A Cosenza, al 31 dicembre 2023, abbiamo registrato uno stato di attuazione degli interventi infrastrutturali di Agenda Urbana 2014/2020 di oltre l’80%, tutte opere funzionali la gran parte con spesa rendicontabile al 100%.  Sono stati raggiunti, così, risultati ragguardevoli e soddisfacenti anche rispetto al resto del panorama calabrese, addirittura insperati fino a qualche tempo fa. Ed, infatti, quando ci siamo insediati, a fine 2021, si è dato un forte impulso alle procedure che hanno consentito di rendicontare una spesa di 12 milioni di euro (dieci milioni solo per il Centro Storico) in infrastrutture attraverso la realizzazione di 11 nuove opere pubbliche, di cui 7 appunto nel centro storico.  3 milioni di euro di aiuti diretti, invece,  hanno permesso la nascita di 12 nuove imprese a Cosenza vecchia e finanziato 19 enti del terzo settore in tutta l’area urbana. Rispetto allo sforzo fatto, ci aspettiamo oggi, che il Presidente della Giunta Regionale, da un lato attui una premialità verso gli Enti virtuosi che spendono rapidamente i fondi come Cosenza-Rende, e dall’altro che, in ossequio alle direttive europee ed al regolamenti comunitari, ci consenta il completamento della parte residua di alcuni interventi per una spesa complessiva di circa 2 milioni e mezzo di euro. Ciò consentirebbe di consegnare alla città tutte le opere originariamente programmate e finanziate con agenda urbana 2014/2020 con le risorse interamente utilizzate entro la prossima primavera”.

“In questo nuovo anno appena iniziato – conclude Franz Caruso – inaugureremo le opere realizzate, ma stiamo già lavorando, per come detto, alla nuova programmazione prevedendo importanti ed essenziali interventi di rigenerazione urbana, di contrasto al disagio sociale e abitativo, ricomprendendo, ancora una volta, fondamentali misure di aiuto alle imprese ed al welfare. In ragione di ciò, un più cospicuo plafond finanziario sarebbe oltremodo auspicabile per continuare nell’azione di costruzione di una città sempre più sostenibile e per una comunità sempre più resiliente. Un obiettivo da raggiungere anche attraverso una sinergica e proficua collaborazione tra le Istituzioni da noi rappresentate”.


di Redazione | 14/01/2024

Pubblicità

buona pasqua ionionotizie 20213 + 24 vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it