We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - La Polizia locale ha festeggiato San Sebastiano


di ANTONIO IAPICHINO - Si sono ritrovati presso la chiesa ‘San Giovanni Battista’ di Mirto gli uomini e le donne della Polizia locale di Crosia per celebrare San Sebastiano. Iniziativa svolta, per la prima volta nella cittadina ionica, su idea del parroco, don Giuseppe Ruffo e accolta dal sindaco di Crosia Antonio Russo e dal responsabile del Comando della Polizia locale dello stesso comune ionico, Antonio Beraldi. L’azione è stata strutturata in sinergia fra il Comune e la suddetta parrocchia situata nella zona sotto-ferrovia di Mirto. All’iniziativa hanno preso parte attiva anche gli agenti della Polizia Locale di Longobucco, Caloveto, Cariati e Mandatoriccio, assessori comunali di Crosia, Longobucco e Cariati, una rappresentanza della Croce Rossa del Comitato di Mirto, rappresentanti dei Carabinieri di Mirto Crosia, un gruppo dell’Aeop, Associazione Europea Operatori Polizia, della sezione di Mirto e l’Istituto comprensivo di Crosia, guidato dalla dirigente scolastica, Rachele Anna Donnici, con alcune classi del plesso ‘Via del Sole’. La Santa Messa in onore di San Sebastiano martire è stata presieduta da don Giuseppe Ruffo, quale vicario foraneo di Longobucco e concelebrata da don Giuseppe De Simone, vicario episcopale per la Cultura della Diocesi di Rossano – Cariati. Nel corso dell’omelia don Ruffo ha illustrato la figura del Santo Protettore e ha evidenziato la vicinanza e l’importanza della figura dell’agente di Polizia locale sui singoli territori di appartenenza. L’assessore Giuliana Morrone ha portato i saluti del sindaco Antonio Russo e dell’intera Amministrazione comunale. Gli alunni della scuola cittadina si sono prodigati a preparare una serie di cartelloni, consegnati e letti al momento dell’offertorio. Il responsabile del Comando di Polizia locale di Crosia, Antonio Beraldi, ha sottolineato che la cerimonia "è stata occasione per evidenziare la vicinanza delle Polizie locali limitrofe che, senza preavviso, hanno accolto il nostro invito, così come Carabinieri, Croce Rossa e volontari Aeop". Il presbiterio della chiesa ospitante è stato allestito con simboli di fede e della passione e missione della Polizia locale: la tela di San Sebastiano trafitto dalle frecce, la mascherina anti-Covid della Polizia Locale, la tradizionale paletta della Polizia stradale.  


di Redazione | 29/01/2023

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it