We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Un cammino lungo una vita


di KATIA FILICE e DESIRÉ CHIRICO Il titolo della nostra rubrica ci ricorda che l’orientamento scolastico e professionale ha avuto negli anni un naturale mutamento dovuto alla trasformazione della società che non poteva non influire sul modo di aiutare il cammino di ragazzi e giovani ad entrare a tutti gli effetti nel mondo sociale. Questo ci fa toccare con mano quanto debba essere trasversale, continuo e costante l’orientamento. Fino a qualche anno fa il lavoro minuzioso e certosino del Centro di Orientamento di Cosenza sembrava per pochi, qualcosa rivolto a qualche alunno di qualche classe di qualche scuola. Oggi, più che mai, si sta riscoprendo il valore di dare non solo delle basi didattiche ai nostri ragazzi ma gli strumenti per poter utilizzare questa formazione ogni volta che serva. Orientare non significa dare dettami o spiegazioni, significa far comprendere le peculiarità di ognuno, sfruttando al meglio quelle caratteristiche che già si possiedono e che, a volte, ancora non si sono scoperte e altre volte non si sono ancora utilizzate. Siamo ben lontani dal dare delle indicazioni sulla scelta di un istituto o di un lavoro, quello è stato per un breve arco di tempo, il falso orientamento, orientare con la O maiuscola significa, capire, ascoltare, apprezzare, curare e far da specchio e scudo a giovani che hanno voglia di emergere: con le loro fragilità che saranno forze, con la loro curiosità che sarà linfa, con la loro sete di cambiamento che riuscirà a renderli e a renderci migliori. Orientare oggi, significa rendere possibile la realizzazione degli obiettivi di ognuno di quei ragazzi che incontriamo, non attraverso magie e finti buonismo ma attraverso la consapevolezza che conoscere se stessi, impegnarsi, lavorare per un obiettivo sono mattoni per la costruzione di vite realizzate e pronte a rendere ciò che ci circonda a misura della collettività e non del singolo. Questo l’augurio che faccio a noi, come orientatori esperti e a ognuno di voi lettori, perché sapete, nell’arco della vita si ha sempre l’onere e l’onore di avere una vita in costruzione da accompagnare, non distruggiamo le certezze ma facciamo sì che si possano sfruttare le proprie capacità per costruirne delle altre. Buon cammino ai docenti e ai discenti che poi, tanto diversi tra loro non sono perché, il mutare della vita non ci fa mai finir d’essere “spugne” da imbibire di conoscenza.


di KATIA FILICE e DESIRÈ CHIRICO | 14/09/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it