We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Solidarietà a Geraci, Dima: I sindaci non vanno lasciati soli


Solidarietà al sindaco Geraci, di seguito una dichiarazione dell'ex parlamentare Giovanni Dima. <<Il contesto in cui operano tutti i Sindaci non è per nulla facile, né sul profilo amministrativo, né sul piano sociale; è una realtà quella calabrese, ed in particolar modo della Piana di Sibari, che vive un momento di grave difficoltà: ai Sindaci si chiede troppo, e non sempre chi è stato chiamato a governare la cosa pubblica è messo nella condizione di poter dare risposte alle innumerevoli istanze. Bisogna avere la forza di guardare avanti e comprendere che le sfide del futuro si vincono solo con una maggiore cooperazione della società civile. È con queste doverose premesse che esprimo tutta la mia solidarietà al Primo Cittadino di Corigliano Giuseppe GERACI, destinatario, nei giorni scorsi, di messaggi irrispettosi e intimidatori comparsi, ad opera di ignoti, sul muro di recinzione della sua abitazione, a Schiavonea. Il mio invito, a lui e alla sua Giunta, è quello di non farsi sopraffare dal vile gesto, ma di continuare ad operare, senza timori, per il bene della Città, in quel percorso, di trasparenza e legalità, già avviato. Corigliano merita un’amministrazione comunale che sia messa nella condizione di poter governare con serenità le diverse emergenze quotidiane, senza distrazioni>>.

di Redazione | 14/10/2015

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it