We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - “Giorno della memoria”, il dirigente scolastico dell’omnicomprensivo: promuovere attività significative con gli studenti


di ANTONIO IAPICHINO - Il dirigente scolastico dell’Istituto omnicomprensivo di Crosia Mirto, Patrizia D’Amico (nella foto), in occasione del prossimo “Giorno della Memoria” ha sensibilizzato i propri docenti, allo scopo di pianificare un’azione formativa degli studenti sia dell’Istituto Professionale e sia della scuola media. A tal proposito, la preside, attraverso un’apposita nota indirizzata agli insegnanti delle due scuole che costituiscono la suddetta istituzione scolastica, ha evidenziato che <<il 27 gennaio, come è noto, si celebra in Italia, come in tanti altri Paesi del mondo, il “ Giorno della Memoria”, in ricordo della liberazione dei sopravvissuti del campo di sterminio nazista di Auschwitz, avvenuta il 27 gennaio del 1945. Tale liberazione è infatti ormai assunta a  simbolo dell’immane tragedia della Shoah>>. La dottoressa D’Amico ha sottolineato che <<il “Giorno della Memoria”è stato istituito dal Parlamento italiano con la legge 211 del 20 luglio del 2000, con l’intento di perpetuare e rafforzare il ricordo della Shoah e rendere omaggio alle numerose vittime e a tutti coloro che si sono opposti  al progetto di sterminio nazista, anche a costo della propria libertà e della propria vita>>. Per più la dirigente ha messo in luce che <<la scuola, che ha un ruolo fondamentale nell’educazione dei giovani, si propone, attraverso la conoscenza dei fatti storici e della Shoah di promuovere la consapevolezza degli effetti abnormi che l’odio dell’uomo contro l’uomo ha determinato e può determinare>>. Dunque, a giudizio della preside D’Amico, <<la formazione e la sensibilizzazione delle giovani generazioni  al rispetto dei diritti umani e di quelli civili è un compito fondamentale della scuola che persegue anche attraverso percorsi strutturati di attività e iniziative volte alla conoscenza della storia e dei valori presenti nella nostra Carta Costituzionale e nella Dichiarazione dei Diritti dell’Uomo. Per diffondere un clima orientato al rispetto reciproco, anche nelle diversità di culture e religioni e per contrastare ogni manifestazione di razzismo e antisemitismo è necessario, oggi più che mai, l’impegno di tutti, anche attraverso la consapevolezza e il ricordo di ciò che è stato>>. Pertanto, ha invitato i docenti  a cogliere l’occasione del “Giorno della Memoria” per promuovere attività significative, comunicando alla stessa dirigente le iniziative da intraprendere.

di Redazione | 16/01/2012

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia IonioNotizie per la tua pubblicità bcc mediocrati x50


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it