We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il Sindaco di Cosenza ha incontrato il consigliere comunale di Roma Capitale, Domenico Naccari


Il sindaco di Cosenza, Mario Occhiuto e il consigliere comunale di Roma Capitale, Domenico Naccari, presidente della Fondazione "Calabria Roma Europa", si sono incontrati a Cosenza per avviare una intesa istituzionale volta a promuovere il patrimonio storico-culturale della città dei Bruzi a Roma e discutere sulla realizzazione di un gemellaggio culturale tra Roma e Cosenza simile a quello sancito con la Città di Reggio Calabria. L'incontro, preliminare, - riferisce testualmente una nota stampa - è stato proficuo e ha suscitato l'attenzione del sindaco, architetto Occhiuto, che ha mostrato grande interesse alle attività poste in essere dalla Fondazione “Calabria Roma Europa”. Domenico Naccari, da delegato dal sindaco Alemanno ai rapporti con le comunità regionali, ha portato il saluto a Occhiuto del primo cittadino di Roma Capitale. L'accordo potrebbe essere ufficializzato già nei prossimi mesi. Estremamente soddisfatto per questo primo incontro interlucutorio, l’onorevole Domenico Naccari, mentre il sindaco Mario Occhiuto ha sottolineato l'importanza di queste partnership poiché, ha detto il sindaco, “la promozione del patrimonio storico e culturale della città è uno dei punti più qualificati del nostro programma elettorale”. All'incontro, oltre a Naccari, era presente Fabio Vincenzi, direttore organizzativo del Teatro Stabile della Calabria e il consigliere comunale Carmine Vizza. La Fondazione prosegue a ritmo serrato le sue attività tra la Calabria e la Capitale con l’obiettivo di aggregare quanti più soggetti pubblici e privati possibili per creare una rete capace di promuovere le eccellenze calabresi e l’enorme patrimonio storico-culturale della Calabria. “L’unione fa la forza – ha detto Naccari – e solo attraverso una forte sinergia è possibile costruire una Calabria migliore in grado di rilanciare una immagine positiva e affermare la sua identità culturale e la sua centralità sullo scacchiere nazionale e internazionale”. Solo nella Capitale risiedono oltre 500 mila calabresi, di cui decine di migliaia di origini cosentine. La fondazione vuole creare con questa grande comunità un ponte ideale tra la Calabria, Roma e l’Europa, ponendosi come punto di riferimento per quanti vogliano adoperarsi per il riscatto della regione. A ottobre, a Roma, ci sarà la presentazione ufficiale della Fondazione, del cui Comitato d’Onore faranno parte il sindaco di Roma, Gianni Alemanno e il Governatore della Calabria, Giuseppe Scopelliti.

di Redazione | 07/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it