We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Così la lunga notte del Capodanno cosentino


Comincerà alle 23 e terminerà alle prime luci dell’alba il lungo Capodanno in piazza a Cosenza. L’esibizione di Fiorella Mannoia sarà infatti preceduta e seguita da voci e musiche di talenti locali che l’Amministrazione comunale, attraverso l’Assessorato allo Spettacolo,  intende valorizzare nella notte più festosa dell’anno. A calcare per primo le tavole del palco di piazza dei Bruzi sarà Sandro Sottile,  artista nato a Rogliano,  che insieme alla sua band canterà del Sud. Sottile, allievo di Eduardo Bennato, ha fondato in Calabria il progetto della taranta power. Alle 24 tutti a brindare e a gustarsi il primo quarto d'ora dell’anno nuovo all’insegna dei fuochi d’artificio che verranno accesi da corso Vittorio Emanuele. Mezz’ora dopo la mezzanotte, il palco e l’attenzione saranno tutti per lei, Fiorella Mannoia, artista tra le più apprezzate per le sue magistrali interpretazioni che piacciono a giovani e meno giovani. Al termine, verso le 2,30, altri fuochi d’artificio, questa volta musicali, che partiranno direttamente da piazza dei Bruzi. A questo punto, la scena si sdoppia. Sul palco davanti al municipio salirà il gruppo del Savuto Zona Briganti che presenta “Ritmu Novu”, frutto di un esperimento musicale che combina le culture tradizionali del popolo calabrese con generi che appartengono al mondo contemporaneo della world music. In piazza XI settembre, invece, altro allestimento per il concerto dei Beat Regeneration, sei artisti che da trent'anni calcano le scene e che eseguiranno i brani più belli di gruppi italiani degli anni Settanta ed Ottanta. La notte di Capodanno sarà seguita in diretta dalla emittente Telitalia, con il giornalista Fabio D’Ippolito e la show girl Eleonora Leandri  che, a partire dalle 23,   percorreranno la piazza e  l’isola pedonale andando da un concerto all’altro, per restituire ai telespettatori l'atmosfera dell'evento attraverso interviste agli artisti ed alla gente per strada. “Pur nell'impossibilità di riprendere, per ovvi motivi contrattuali, il concerto della Mannoia – ha dichiarato l’Assessore allo Spettacolo Francesca Bozzo- siamo sicuri che gli innumerevoli momenti teletrasmessai della notte cosentina coinvolgeranno anche quanti non potranno scendere in piazza e dovranno restare a casa. Sarà un modo per allargare la partecipazione a questo magico evento annuale.” E mentre gli artisti scaldano le corde vocali, a Palazzo dei Bruzi si lavora per la migliore riuscita della notte di Capodanno. L'Assessore al Personale Carlo Salatino ha tenuto una riunione con le sue colleghe allo Spettacolo Bozzo e all'Igiene urbana Lopez, con dirigenti e con rappresentanti sindacali per programmare i servizi collaterali. In particolare, si è raggiunto un  accordo per cui saranno circa 50 i vigili urbani che presteranno servizio nei luoghi interessati dagli eventi. Salatino ha espresso soddisfazione per l'intesa “che -ha detto- riconosce un giusto ed equo compenso per l'impegno del personale di polizia municipale che volontariamente rinuncerà a trascorrere la notte di fine anno con le proprie famiglie per garantire alle migliaia di cosentini che vorranno festeggiare in piazza la regolamentazione dell'accesso ai luoghi dei festeggiamenti”.

di Redazione | 30/12/2010

Pubblicità

cinema teatro sanmarco rossano 10 aprile decennale IonioNotizie.it vendesi tavolo da disegno bcc mediocrati x50 studio sociologia


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2018 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it