We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Il Movimento Cinque stelle critica l’esecutivo comunale


 <<Il Movimento Cinque Stelle di Crosia dopo la diffida del Prefetto a tutti i consiglieri di questo comune per la mancata approvazione del bilancio di previsione nei termini di legge, vuole mettere al corrente la cittadinanza che questa amministrazione guidata dal sindaco Russo crede di essere onnipotente>>. Esordisce testualmente in questi termini una nota del Movimento Cinque stelle di Mirto Crosia per stigmatizzare l’operato dell’attuale esecutivo comunale. Una serie di argomenti su cui il movimento,  rappresentato in Consiglio comunale da Davide Tavernise (foto), è in divergenza con la maggioranza. <<I continui ritardi accumulati nelle risposte alle nostre interpellanze / interrogazioni>>, scrivono espressamente, <<dimostrano che il sindaco ha piegato il Consiglio comunale a sua immagine e somiglianza>>. E spiega. <<Ad esempio nessun contatto/richiesta (discussione preliminare) abbiamo ricevuto per quanto riguarda il Piano mare, che è stato fatto e presentato senza interpellarci>>. E ancora. <<Gravissima la diffida del Prefetto a tutti i consiglieri di questo comune per non aver presentato il bilancio preventivo nei termini prestabiliti che, per effetto della legge (art.141, comma 2 lettera c), poteva far decadere il Consiglio comunale entro 20 giorni e che l'amministrazione Russo con consiglio comunale "obbligato" ha miracolosamente evitato>>. I pentastellati proseguono: <<Gravi difficoltà economiche di questo comune sono dimostrate anche dal fatto che la Tari è caduta come una manna per il Comune ma usata, anticipatamente, come una piaga sui cittadini, ancora una volta chiamati con i loro soldi a rimpinguare le casse ormai vuote>>. Il Movimento cinque stelle conclude evidenziando che <<La mancata approvazione di un regolamento per le antenne di telefonia mobile con conseguente installazione di tralicci a discapito di chi che sia, l'autosospensione di un consigliere comunale, i continui richiami della Corte dei Conti / Ministero dell'Interno / Prefetto sui bilanci con ultima relativa diffida, dimostrano, ancora una volta, che quest’amministrazione non ha nessun rispetto delle opposizioni e, soprattutto, di tutti i cittadini chiamati a sopperire le mancanze di gestione puntualmente ogni qualvolta se ne presenti l'occasione, come "bancomat">>. 

di Redazione | 04/09/2015

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Il libro mio amico 2019 studio sociologia bcc mediocrati x50 cinema teatro sanmarco rossano


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2019 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it