We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Elaborazione Pof Circolo didattico Crosia Mirto, incontro con i rappresentanti della comunità sociale


di ANTONIO IAPICHINO - Al fine di elaborare il Pof, Piano dell’offerta formativa, del Circolo didattico di Crosia Mirto, il dirigente scolastico, Giuseppe Virardi, ha convocato un incontro con i rappresentanti delle istituzioni, della chiesa, associazioni, liberi professionisti, forze dell’ordine, e, ovviamente del mondo della scuola. Tanti i suggerimenti, le indicazioni e le proposte emerse nel corso della riunione. Assolutamente vivo il confronto fra i partecipanti. Il dottore Virardi nel riferire le prossime iniziative, ha sottolineato la pubblicazione di un libro sulla storia di Mirto: “Costruiamo la nostra storia”, lavoro realizzato dagli alunni della scuola primaria, sotto la guida dei rispettivi insegnanti. Lo stesso dirigente ha evidenziato che la scuola svolge la sua azione formativa da un punto di vista disciplinare, ma anche sotto il profilo educativo. Il parroco di “San Giovanni Battista”, don Peppino Grilletta, ha fatto notare che non si può parlare di una vita comunitaria, senza coinvolgere la scuola, dunque, ha lodato queste iniziative del Circolo didattico di Crosia Mirto: <<una delle poche scuole che coinvolge le agenzie educative per arricchire la comunità>> e al contempo ha offerto la propria collaborazione per la crescita e la formazione dei bambini. Anche il presidente del Circolo culturale, Francesco Rizzo, ha ribadito la consueta disponibilità di collaborazione da parte del ben organizzato sodalizio e ha sollecitato a una maggiore partecipazione alle iniziative organizzate dall’associazione. L’agente di Polizia municipale, Natale Blefari, ha evidenziato il bisogno di far sapere con un certo anticipo le iniziative da svolgere in modo da poter organizzare i servizi. L’assessore comunale alla Pubblica istruzione, Natalino Loria, ha sottolineato le diverse attività svolte nell’anno passato (fra cui le varie uscite con gli scuolabus) e ha ribadito la propria disponibilità per una concreta collaborazione per il prosieguo delle attività. Ha detto che l’esecutivo guidato dal sindaco Aiello ha sempre dato massima priorità alla scuola. Il sociologo e giornalista Antonio Iapichino, ha messo in risalto la valenza di questi incontri: strutturare un Piano dell’Offerta formativa in funzione delle esigenze della comunità sociale in cui la scuola opera. Ha offerto la propria disponibilità per una collaborazione attiva sia da un punto di vista sociologico che comunicativo. La responsabile della scuola primaria di Sorrenti, e della scuola dell’infanzia di via Nazionale, rispettivamente Isabella Zito e Mariarosaria Salvatore, hanno sottolineato alcune necessità oggettive dei due plessi. La rappresentante della sezione femminile della Croce Rossa Italia, Maria Rosa Pili, ha parlato del  rapporto quotidiano dell’associazione con gli extracomunitari e di chi ha bisogno di un concreto supporto, <<persone rispettose e da rispettare: il bisogno di una maggiore accoglienza>>.

di Redazione | 04/09/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it