We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Tutela degli ecosistemi marini e costieri e difesa dei litorali, firmata convenzione fra Provincia e Capitanerie di porto


Tutela, difesa, controlli, sinergia istituzionale in direzione della sicurezza di mare e litorali lungo i 260 km di coste tirrenica e jonica. Sotto queste insegne nasce una importante Convenzione formalizzata a Piazza XV marzo tra la Provincia di Cosenza, la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Vibo Valentia Marina e la Capitaneria di Porto-Guardia Costiera di Corigliano Calabro, finalizzata all’attuazione di interventi di tutela degli ecosistemi marini e costieri e difesa dei litorali. A siglare l’intesa sono stati il Presidente  Mario Oliverio, il Capitano di Fregata Massimo Seno, Comandante della Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro ed il Capitano di Fregata Luigi Piccioli, Comandante della Capitaneria di Porto di Vibo Valentia, presente l’Assessore ai Trasporti Giovanni Forciniti. Obiettivi principali dell’atto, come annunciato alla Stampa dai sottoscrittori, è la tutela del patrimonio ambientale, marino e costiero; la difesa del litorale da inquinamenti; la vigilanza delle coste e degli abitati costieri; la vigilanza ed il controllo sulla fascia costiera in relazione alla circolazione dei natanti a motore ( con particolare attenzione all’uso delle moto d’acqua) per aumentare le condizioni di sicurezza. In base alla convenzione  l’attività operativa sarà svolta dalla Capitaneria di Porto di Vibo Valentia Marina dal Comune di Tortora al Comune di Amantea e dalla Capitaneria di Porto di Corigliano Calabro dal Comune di Rocca Imperiale al Comune di Cariati, con l’impiego del dispositivo navale e terrestre di queste. Si concretizzerà nel monitoraggio delle acque costiere e dei prospicienti litorali, nonché delle foci dei fiumi, finalizzato a verificare lo stato delle acque marine ed interne; monitoraggio delle acque costiere e dei prospicienti litorali, a mezzo di sopralluoghi a terra e verifiche in are, finalizzato all’accertamento di eventuali fenomeni erosivi; supporto alle iniziative promosse dalla Provincia in materia di tutela dell’ambiente marino.   La Provincia metterà a disposizione i fondi necessari. La firma della Convenzione è stata anche occasione per presentare  altre due iniziative: “ tutti al mare…in Calabria” e “tutti in barca ….in Calabria”, realizzate sempre in collaborazione tra Provincia e  Capitanerie- Guardie Costiere di  Corigliano e Vibo. Si tratta, in questo caso, della diffusione di alcuni volantini illustrati contenenti consigli per i bagnanti e per chi va in barca su quelli che possono essere comportamenti che  mettono a rischio la sicurezza, proponendo suggerimenti semplici eppure essenziali. Stampati in gran numero, recanti il numero verde della Guardia Costiera per le emergenze in mare che è il 1530, saranno distribuiti presso i lidi, nei centri commerciali, le stazioni ferroviarie e altri punti frequentati da turisti e diportisti. Grande soddisfazione per le iniziative sono state espresse dai Comandanti Seno e Piccioli che hanno ancora voluto ringraziare la Provincia per questa importante collaborazione,  e dall’assessore Forciniti, il quale ha ricordato come l’impegno per la sicurezza, non solo in materia stradale, sia centrale nell’azione di governo. “ Nella  Calabria e per la provincia di Cosenza il mare è dei fattori principali sui quali esercitare la sicurezza. Un grazie ed un plauso va al lavoro delle Capitanerie- Guardie Costiere ed al loro personale. Un lavoro che deve essere supportato, come intende fare la Provincia, sebbene non abbia deleghe in tema di acque marittime che,  come noto, è competenza esclusiva dello Stato” ha detto il Presidente Mario Oliverio, che ha proseguito: “ Il mare deve essere considerato la risorsa fondamentale da utilizzare per innescare uno sviluppo virtuoso ed integrato di  crescita che coinvolga con l’entroterra anche la montagna. Nel corso degli ultimi decenni il suo potenziale non è stato appieno sfruttato. Passi importanti  sono stati compiuti anche grazie ad un confronto, provocatoriamente da noi sollecitato, che è stato avviato. Restano tuttavia traguardi che debbono essere posti, e verso i quali si muove una intesa che appare proficua e votata ad obiettivi di salvaguardia che vogliamo siano perseguiti e raggiunti.”  

di Redazione | 29/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it