We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cassano Allo Ionio (Cosenza) - Un centro polifunzionale per migranti all’interno del vecchio mattatoio


Un centro polifunzionale per migranti all’interno del vecchio mattatoio: approvato il progetto presentato dal Comune.  Sarà finanziato coi fondi Pon Sicurezza. Lo annuncia il sindaco Gallo. I locali dell’ex mattatoio comunale saranno ristrutturati per diventare punto di riferimento culturale dei migranti residenti in città. Lo prevede – riferisce testualmente una nota dell’ufficio stampa del Comune di Cassano allo Ionio - “Kosmopolis”, il progetto elaborato dall’amministrazione comunale cassanese, approvato e finanziato nell’ambito del Programma operativo nazionale Sicurezza, cofinanziato dall’Unione Europea e gestito dal Ministero degli Interni. Con gli oltre 265.000 euro stanziati a sostegno dell’iniziativa, si darà vita ad una struttura che avrà, tra i suoi compiti istituzionali, quello di facilitare l’inserimento socio-economico degli immigrati extracomunitari regolari nel territorio, promuovendo percorsi di cittadinanza attiva per l’accesso ai diritti e la conoscenza dei propri doveri, attraverso la creazione di spazi di socializzazione e di integrazione culturale. A tal fine, verranno aperti sportelli di orientamento al lavoro e ai servizi ed assicurata un’attività di intermediazione abitativa che sosterrà l’immigrato nelle ricerca di soluzioni abitative. Prevista altresì l’attivazione annuale di corsi di alfabetizzazione socio-linguistica della durata di 60 ore ciascuno e di laboratori per favorire la conoscenza di regole e comportamenti della società di accoglienza. Non mancheranno neppure spazi di socializzazione, destinati in particolare alle donne, nei quali organizzare mostre, proiezioni e feste, quale strumento per facilitare la conoscenza e l’incontro tra culture diverse. «E’ un risultato importante, primo passo verso quella integrazione che è già nei fatti ma che è resa difficoltosa dalle incomprensioni di carattere culturale e dalla diffusa crisi economica», commenta il sindaco Gianluca Gallo. «Stando agli ultimi dati in nostro possesso – prosegue il primo cittadino cassanese – gli extracomunitari regolarmente residenti in città sono oltre 700, pari al 5% della popolazione complessiva. Un numero in costante crescita, di fronte al quale porsi come finora la comunità locale ha fatto, ovvero privilegiando il dialogo ed il confronto, per giungere ad un’integrazione nel rispetto delle regole e delle leggi, scacciando così i fantasmi, sempre in agguato, dell’intolleranza e dello scontro di civiltà». Nelle prossime settimane, saranno definite le procedure per la ristrutturazione dell’ex mattatoio. Successivamente, si procederà all’individuazione del soggetto gestore del nascituro centro, da selezionarsi secondo la normativa vigente tra gli enti operanti all’interno del Terzo Settore.-

di Redazione | 29/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it