We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Don Pino De Simone lascia la parrocchia “Divino Cuore di Gesù” di Mirto


di ANTONIO IAPICHINO - Don Pino De Simone, dopo dieci mesi dalla nomina, lascia la parrocchia “Divino Cuore di Gesù” di Mirto. L’esimio sacerdote ha optato per questa scelta per motivi di studio e insegnamento. Come si ricorderà la scorsa estate il parroco, monsignor Pietro De Simone, dopo 44 anni ha lasciato la guida della parrocchia per raggiunti limiti di età. Il Vescovo della Diocesi di Rossano – Cariati, monsignor Santo Marcianò ha nominato due nuovi parroci “in solidum”. Si tratta di don Umberto Pirillo e don Giuseppe De Simone. Don Umberto è stato nominato moderatore, vale a dire, rappresentante legale della parrocchia ai fini giuridici e davanti al Vescovo. I due sacerdoti hanno fatto il loro ingresso ufficiale l’11 agosto dello scorso anno. Don Umberto Pirillo, fin a quel momento era parroco di Destro, Ortiano e Manco (frazioni di Longobucco), mentre don Pino De Simone era (dal 1994) e continua a essere attualmente impegnato come docente presso il Seminario regionale di Catanzaro e assistente del Gruppo Fuci, Federazione universitaria cattolica italiana, della Diocesi di Rossano – Cariati. Don Pino negli anni scorsi aveva già operato a Mirto, nella comunità parrocchiale della zona sottoferrovia per circa un decennio. Infatti è stato il primo parroco della Chiesa “San Giovanni Battista”. In questi mesi don Pino ha collaborato attivamente con il proprio confratello, offrendo alla comunità parrocchiale validi input per proseguire in un concreto cammino di formazione spirituale e socio culturale. Don Pino, quale nipote di monsignor De Simone, è sempre stato presente nella comunità del Divino Cuore. Ora, a conclusione dell’anno pastorale il sacerdote, dopo un’attenta e scrupolosa valutazione, ha deciso di lasciare la parrocchia per proseguire il suo cammino di fede nell’ambito dello studio, della docenza e della formazione dei nuovi sacerdoti. La notizia è stata data ai fedeli da don Pietro Madeo, giunto a Mirto su delega del Vescovo per amministrare il Sacramento della Confermazione. Al termine dell’importante Celebrazione, don Pino ha salutato e ringraziato i propri parrocchiani. Non sono mancati momenti di commozione. Il sacerdote ha sottolineato che pur essendo originario di Cropalati, si sente figlio adottivo di Mirto, essendoci vissuto sin da bambino. Nella Chiesa del Divino Cuore, infatti, ha ricevuto i sacramenti della riconciliazione, l’Eucaristia, la Confermazione e, poi, l’ordinazione sacerdotale nel 1984. <<Vi sarò sempre vicino spiritualmente e nella preghiera>>, ha detto testualmente don Pino, <<lascio qui, in mezzo a voi, una parte del mio cuore!>>.

di Redazione | 19/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it