We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Celebrata la “Festa di fine anno” del Terzo Circolo didattico


Concluso positivamente l’anno scolastico per il Terzo Circolo didattico cittadino, guidato dal dirigente scolastico,Luciano crescente. Attraverso una valida iniziativa di carattere socio culturale sono state ripercorse le tappe dell’anno scolastico 2010-2011. Il dottore Crescente  ringraziando la numerosa rappresentanza degli  alunni del terzo Circolo, impegnati nello spettacolo, le insegnanti che hanno curato e seguito “i lavori” e i genitori ha concluso la manifestazione. E’ stato proprio il dirigente,  - riferisce testualmente una nota dell’insegnante Maria Teresa Morelli - che ha fortemente tenuto a realizzare uno spettacolo con la presenza di tutti i plessi della Scuola primaria del 3° Circolo, a conferma di una scuola corale, unita e ben coesa. Crescente nel salutare le autorità  civili e religiose presenti, fra cui, il parroco don Umberto Sapia e il Presidente del Consiglio di Circolo, ha evidenziato che quello che sta per giungere a termine è stato un anno scolastico ricco di iniziative, nel corso del quale sono state fatte numerose manifestazioni, che hanno coinvolto tutti gli alunni del Circolo e in più circostanze, con tutti gli ordini di scuola dall’infanzia alla primaria: <<Mi riferisco in primis, alla festa di inizio d’anno, ovvero la festa dell’accoglienza, che si è svolta nel mese di ottobre, nel plesso di Nubrica, che, seppur decentrato logisticamente, con i suoi ampi spazi, si è ben prestato ad accogliere, tutti gli alunni in ingresso, al primo anno della scuola Primaria, sia quelli frequentanti la scuola di Monachelle, che di Petra e di Nubrica stessa. A Natale, poi, è stato organizzato un programma che è durato ben 10 giorni, ricco di avvenimenti, in cui le manifestazioni si sono susseguite  in  modo che nessuna di esse intralciasse o coincidesse con altre>>. E poi ha ricordato <<il presepe vivente di Petra, oltre naturalmente a tutti gli altri spettacoli che hanno coinvolto tutte le classi e le sezioni della Scuola>>. Particolare attenzione, poi, <<è stata prestata al 150° Anniversario dell’ Unità d’Italia, anche qui con spettacoli ben realizzati e finalizzati alla degna celebrazione dell’importante avvenimento, tanto sostenuto e voluto dal nostro Presidente della Repubblica. In questi eventi>>- ha commentato il dirigente scolastico - <<la nostra scuola si è trasformata in un vero e proprio laboratorio di idee e di creatività, segno di un’azione e di un indirizzo di politica scolastica che ben ha saputo cogliere e valorizzare sempre quanto prodotto. E dopo tanti altri avvenimenti, siamo giunti a questa iniziativa, che ha nuovamente coinvolto tutta la scuola primaria, per meglio cogliere e sottolineare il senso dell’appartenenza, senza escludere alcuno>>. Ha dato il via allo spettacolo la Scuola Primaria di Petra  con “La quadriglia”,  quindi, la Scuola Primaria di Nubrica con una “Tarantella”, a seguire la  proiezione di un filmato accompagnato  da coreografia della canzone “Italia”   e per finire il Coro di Istituto.  Quest’ultimo, già si era esibito più volte, a Natale nella  Parrocchia di San Bernardino, e all’Ospedale di Rossano;  l’11 aprile in occasione della presentazione del lavori del Concorso Nazionale  “Vorrei una legge che… “ in cui la nostra scuola con la classe 5^ C si è classificata al primo posto a livello nazionale ed ora che ufficialmente si presenta come “Coro dell’Istituto”  a chiusura di questo anno scolastico.

di Redazione | 10/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it