We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Oggi un convegno del V Circolo didattico sul clima sociale sostenibile dedicato la figura di Stanislao Luberto


La direzione del V Circolo Didattico “Sandro Pertini” di Cosenza ha organizzato un convegno dal titolo “Educare alla legalità per un clima sociale sostenibile”. L’incontro, che si terrà nella sala delle riunioni della scuola primaria “Corrado Alvaro” di Cosenza alle ore 16.45 di oggi, giovedì 9 giugno, è stato dedicato interamente alla figura di Stanislao Luberto. Una doverosa iniziativa, messa in campo per rendere ancora omaggio all’opera di un apprezzato e stimato dirigente dell’ARSSA, che per diversi anni ha diretto il Servizio e i Vivai Forestali dell’Agenzia per i Servizi in Agricoltura della Regione Calabria. Già in un recente passato, sempre per volontà del dirigente scolastico Domenico Milito, negli spazi esistenti all’interno dell’edificio della scuola primaria “Corrado Alvaro” di via Negroni, è stata intitolata a Stanislao Luberto un’area attrezzata a verde. Per questa occasione, invece, si discuterà sulla delicata questione di una corretta educazione ambientale, sul rispetto del verde pubblico attrezzato e sulla cultura delle legalità, per una concreta considerazione del bene collettivo. Moderato dal giornalista Valerio Caparelli, il convegno sarà introdotto dal dirigente scolastico Domenico Milito e registrerà l’intervento della Presidente della Sezione Civile del Tribunale di Cosenza, Rosa Scotto Di Carlo, che parlerà di “Cittadinanza Attiva e Costituzione”. A seguire si terrà un’esibizione degli alunni delle quinte classi della scuola primaria sul tema “Insieme osserviamo le regole per vivere bene”. Si tratta di una breve rappresentazione dei lavori svolti dai bambini nel corso del Pon su “Cittadinanza e Costituzione”, coordinato dall’insegnante Sonia Migliuri. Prima della lettura della targa rievocativa l’intitolazione dello spazio esterno e dell’area di verde attrezzato del plesso scolastico “Corrado Alvaro”, cui seguirà una nuova piantumazione di due alberi d’alloro alla memoria del dirigente ARSSA, si parlerà di “Stanislao Luberto: l’amore per la salvaguardia della natura e dell’ambiente come sorgente educativa della legalità”. I lavori si concluderanno con gli interventi di quanti hanno apprezzato l’impegno civile e sociale di Stanislao Luberto. “L’obiettivo primario di questo convegno – riferisce nella nota di presentazione il dirigente scolastico Domenico Milito – è quello di far capire ai ragazzi la complessità e la fragilità degli elementi naturali, paesaggistici e culturali dei nostri territori, per stimolare la consapevolezza che l’ambiente e il territorio vanno rispettati e protetti ma, soprattutto, per spingere bambini e adulti alla costante riflessione sul valore dell’aria, dell’acqua e della terra come beni universali. Tutti quanti noi abbiamo l’obbligo di assumerci la responsabilità di promuovere l’educazione ambientale e lo sviluppo sostenibile come tema interdisciplinare e trasversale, oltre a tutelare come sentinelle del territorio quel bene primario che è rappresentato dall’ambiente”.

di Redazione | 09/06/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it