We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Prosegue il lodevole cammino dell’Associazione nazionale carabinieri


di PIER EMILIO ACRI - Proseguono con successo gli incontri con gli studenti dell'Istituto Tecnico Commerciale di Rossano (Itas-Itc) improntati sul percorso della legalità e posti in essere dall’Associazione nazionale carabinieri, Sezione di Rossano. Il secondo argomento trattato pochi giorni fa ha riguardato lo “stalking”, una delle forme di violenza contro le donne molto frequente, messa in atto con un complesso di atti reiterati e assillanti, di comportamenti persecutori, che provoca un continuo stato d'ansia e di paura nella vittima,  impedendole il normale svolgimento della vita quotidiana. Coadiuvato dal vice-presidente, brigadiere Vincenzo Aiello e dal segretario il vice brigadiere Vincenzo Leo, entrambi della sezione ANC di Rossano, il tenente Giacomo Lauricella ha illustrato le varie tipologie di agenti persecutori (“stolker”), secondo la classificazione che ne fa la Sezione Atti Persecutori del Reparto Analisi Criminologiche dei Carabinieri, concludendo con una serie di suggerimenti sui comportamenti da adottare nei casi in cui si sia vittime di “stalking”, reato per il quale il Codice Penale prevede sino a quattro anni di reclusione. Attento e composto l'auditorio che ha dimostrato notevole interesse verso chi ha reso  chiaro l’argomento, non certamente facile ma di grande attualità.  

di Redazione | 28/02/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it