We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Affidamento del servizio di mediazione del linguaggio all’Ente nazionale sordi provinciale


Il Comune di Rossano ha avviato la procedura per l’affidamento del servizio di mediazione del linguaggio Liss all’Ente Nazionale Sordi sezione provinciale di Cosenza, che opera senza scopo di lucro per l’esclusivo perseguimento di finalità di solidarietà sociale ed integrazione dei minorati dell’udito e della parola. Il servizio sarà affidato grazie alla sottoscrizione di un protocollo che prevede che l’Ente Nazionale Sordi fornirà agli audiolesi residenti nel Comune di Rossano un servizio di interpretariato dei segni,  che recepisce i loro disagi, gli interessi, le aspirazioni  al fine di poter dare agli audiolesi un aiuto concreto nel disbrigo delle pratiche burocratiche  e le giuste indicazioni per essere inseriti nel contesto sociale in cui vivono. Questo ulteriore atto amministrativo – sottolinea una nota dell’ufficio stampa comunale - si aggiunge al rinnovo della concessione, in comodato d’uso gratuito, della sede di piazza Dante all’Ens di Rossano. Il riconoscimento del servizio di segretariato sociale e di mediazione del linguaggio – ha dichiarato l’Assessore alle Politiche Sociali Gino Pino Caliò (nella foto) - aumenta le possibilità di integrazione di questa particolare fascia di cittadini, peraltro numerosa, che a Rossano annovera 200 unità.

di Redazione | 21/01/2011

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it