We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rende (Cosenza) - NoBorders lestival, luglio multiculturale fra il Campus e l’area urbana


Un evento senza barriere e senza confini geografici, linguistici o culturali. È il NoBorders Festival organizzato dall’associazione Entropia APS in collaborazione con Strauss APS, Acrip Villaggio Europa, Auser di Rende, Moci di Cosenza, i Cinepresi, Arci Paeseggiando, Plastic Free e Pro Loco di Camigliatello e con il supporto di un gruppo di volontari del Corpo Europeo di Solidarietà provenienti da Albania, Ecuador, Ucraina, Serbia, Lituania, Portogallo, Spagna, Grecia, Germania, Bulgaria, Polonia, Georgia, Francia Pakistan, Repubblica Ceca, Turchia, Macedonia e Italia. Giunto alla sua seconda edizione, il Festival durerà per tutto il mese di luglio e sarà itinerante, ogni settimana in una location diversa, partendo dal Campus universitario, passando per Rende (Villaggio Europa e Viale dei Giardini) e giungendo fino a Cosenza.

Il programma, che si è aperto il 2 luglio all’anfiteatro del Polifunzionale Unical e si concluderà il 24 luglio nell’area delle ex Officine di viale Mancini a Cosenza, è molto ricco e prevede proiezioni, musica live, laboratori e performance, seminari e dibattiti, serate interculturali e ulteriori attività proposte direttamente dai volontari coinvolti. Ulteriori eventi sono previsti in trasferta sul Tirreno, in Sila e nella valle dell’Esaro, per attività di educazione ambientale, come plogging e piccoli interventi di rigenerazione con il coinvolgimento dei cittadini. 

All’interno del Festival è presente un’edizione estiva de “Il Cinefilo”, quattro film da proiettare in quattro quartieri su quattro tematiche apparentemente distanti ma accomunate da un comune filo rosso: dalla Guerra Fredda all’attualità LGBTQIA+ passando per la resistenza delle aree interne del Paese e per una storia di creatività imprenditoriale ai limiti dell’illegalità. Previste anche due “Intercultural night”, con cibo, tradizioni e curiosità sui diversi Paesi del mondo. Attraverso gli strumenti dell’animazione territoriale a carattere multiculturale, Entropia APS si propone così di sensibilizzare la comunità sui temi della convivenza pacifica fra i popoli, del benessere psicosociale e della sostenibilità ambientale.

Ma il Festival è anche l’occasione per conoscere da vicino i programmi europei rivolti a tutti i giovani under 30 e le tante opportunità di partecipazione, formazione e volontariato disponibili a livello locale e internazionale. Il programma completo è disponibile sul sito dell’associazione www.entropiaweb.it.


di Redazione | 07/07/2024

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it