We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Anthropocene, il progetto si avvia alla conclusione


Sabato 29 giugno, alle 10, il centro storico di Cosenza sarà il protagonista della realizzazione di un avamposto verde attraverso le azioni dei partecipanti al progetto di rilevanza locale “Anthropocene”, realizzato da “Hi-Blue Brain. Saperi e Sistemi Complessi ODV” e finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali tramite la Regione Calabria.

Una “micro oasi” del laboratorio “Avamposto verde” di Anthropocene sarà donata all’associazione “La centrale dell’arte” per il progetto di rigenerazione urbana del centro storico di Cosenza “gUd | giardini Urbani diffusi”, di cui l’architetto Francesco De Rose è progettista e direttore artistico, e che vede nel quartiere di Portapiana (area Chiesa di San Giovanni Battista) la realizzazione di un asilo botanico.

Il laboratorio “Avamposto verde”, come tutte le azioni previste dai protocolli del progetto Anthropocene, ha visto le figure dei tutor Salvatore Belcastro, Maria Lucia De Rose, Emanuela Fiorino, Elena Sirianni, quali unità operative di raccordo fra i destinatari ed i territori della provincia di Cosenza. 

Domenica 30 giugno alle 18 si svolgerà il webinar conclusivo del progetto nel corso del quale si andranno ad analizzare i risultati delle azioni.


di Redazione | 29/06/2024

Pubblicità

Camminata consapevole Aniad a Rossano

Rossano: Camminata consapevole Aniad a Rossano

Cosenza, 29/06/2024
di Redazione

Viale dei Giardini in festa

Rende: Viale dei Giardini in festa

Cosenza, 29/06/2024
di Redazione

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it