We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Caloveto (Cosenza) - ATTIVATI POZZI TRIONTO


Sono stati attivati i pozzi del Trionto. L’aumento della portata idrica nel serbatoio di Caloveto dovrebbe riuscire a soddisfare e rispondere all’incremento dei consumi che si verificano con la stagione estiva. È quanto dichiara il Sindaco Umberto Mazza ringraziando il Commissario della Società Risorse Idriche Calabresi (Sorical) Cataldo Calabretta con il quale a seguito della richiesta dell’attivazione sono seguite interlocuzioni. La richiesta, anche grazie all’impegno del capo zona di Trebisacce Franco Armentano, è stata evasa in tempi celeri. Resta valido sul territorio comunale il divieto assoluto di utilizzare l’acqua della condotta idrica comunale per annaffiare orti, giardini, terreni in generale, lavare cortili e piazzali, il lavaggio domestico di veicoli a motore, il riempimento di vasche da giardino, piscine, fontane ornamentali e simili, anche se dotate di impianto di ri-circolazione dell’acqua (se non in quantità limitatissime). È, inoltre, vietato innestare pompe e manichette nelle fontanelle pubbliche che impediscano il libero prelievo di acqua, per riempire serbatoi, botti o cisterne installate su autoveicoli. Infine, non è possibile prelevare con qualsiasi mezzo l’acqua da fontanelle pubbliche per usi diversi da quelli consentiti. La Polizia municipale e tutti gli agenti di forza pubblica sono incaricati di far rispettare questa ordinanza e quella relativa alla manutenzione e pulizia dei terreni al fine di ridurre il rischio incendi


di Redazione | 23/06/2024

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it