We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Tanta gente per lo spettacolo Ta cant, ta son, ta cunt


Presso il palateatro comunale “G. Carrisi” di Mirto Crosia si è svolto un piacevole e interessante spettacolo di musica e teatro. “Ta cant, ta son e ta cunt”, questo il titolo dell’iniziativa che ha visto protagonista il cantautore e attore rossanese, Carlo Lucisano. Mediante un mix fra le azioni musicali e quelle squisitamente teatrali, grazie alla regia, che porta le firma di Franca Lucisano e mediante la capacità artistica di alcuni degli attori appartenenti alla compagnia “I Sarrapuni” dell’Associazione “Nuova Roscianum” di Corigliano Rossano, dell’area urbana di Rossano, la folta platea ha avuto l’opportunità di comprendere “come nasce una canzone”. L’evento crosimirtese è stato strutturato dal Circolo culturale ”Zanotti Bianco” di Mirto Crosia in sinergia con la suddetta Nuova Roscianum. La fantasia,  la sensibilità e la delicatezza del cantautore rossanese e degli attori amatoriali Giorgio Scandeberg Antonello Lucisano e Angela Campana hanno offerto al pubblico uno spettacolo di grande spessore artistico e ricco di input di carattere sociale. “Un lavoro – ha commentato il sociologo Antonio Iapichino - presidente del Circolo culturale - che ha consentito di mettere in risalto i marcatori identitari del territorio di appartenenza, oltre alla valenza della lingua dialettale che, insieme alla conoscenza della lingua nazionale consente un concreto arricchimento culturale dell’individuo”.


di Redazione | 30/05/2024

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it