We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Calopezzati (Cosenza) - Conclusi i festeggiamenti in onore di San Francesco da Paola


Si sono conclusi i festeggiamenti in onore di San Francesco da Paola nel piccolo borgo di Calopezzati. Una festa patronale, come da tradizione, pianificata dalla parrocchia "Santa Maria Assunta", guidata dal parroco, don Pino Mustaro, con ilsupporto del comitato festa e fortemente voluta dalla gente del luogo, devota al santo eremita di Paola. Una due giorni che ha visto concretizzarsi molteplici iniziative promosse nella piccola cittadina ionica: Oltre al novenario di preghiera, in preparazione della festa patronale, lo scorso 11 maggio è stata accolta la statua del Santo in Piazza Giudiceandrea, con una breve processione che ha accompagnato la statua nella chiesa dei Santi Filippo e Giacomo a Calopezzati Mare, dove è stata celebrata la Messa a cui hanno partecipato tanti fedeli. Il 12 maggio, invece, si è tenuta la solenne Celebrazione Rucaristica nella Chiesa Mdre, al termine della quale l'effige di San francesco è stata portata per le vie del borgo, tra petali di rose e coperte ai balconi, come avviene da decenni. Ai festeggiamenti religiosi, non potevano mancare quelli civili: l'11 maggio in piazza XX Settembre a Calopezzati centro, proprio nel luogo dove erge la statua di san Francesco che volge il suo sguardo di protezione verso il piccolo borgo, si è tenuto lo spettacolo di danza a cura dell'Asd "Fitness club di Mirto Crosia. Subito dopo, si è tenuto il concerto della band "BlueSpring Experience", che per  circa due ore e mezza ha eseguito i classici del rock italiano ed estero. Una "Southern Rock and Blues Band" come amano definirsi,  formata da 4 elementi, provenienti da esperienze musicali diverse, tutti accomunati dalla passione per la musica rock e blues: Antonio Savoia alla batteria, Luigi Garasto al basso, Alessandro Savoia alla chitarra elettrica e Francesco Graziano, voce, chitarra acustica, elettrica, harmonica e kazoo. A seguire, il 12maggio si è tenuto il torneo di 3 sette sul belvedere "Fabrizio De Andrè" anche questo molto partecipato, mentre alla sera, si è tenuto il tradizionale "incanto" e a seguire, il concerto bandistico dell'orchestra di fiati " Millennium" della città di Paola. Non sono mancati gli stand gastronomici, cucina tipica e le classiche bancarelle con giochi e dolciumi di ogni genere. I festeggiamenti si sono conclusi con i classici fuochi d'artificio che hanno sancito la conclusione di una festa molto  sentita e partecipata che, nonostante il tempo, continua sempre a emozionare e attirare tanti gente del territorio e paesi limitrofi.


di Redazione | 15/05/2024

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it