We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - TASSE RIDOTTE SE CITTADINI AIRE


A Mandatoriccio per i cittadini iscritti all’Aire (Anagrafe Italiani Residenti all’Estero) il trattamento per alcune tariffe, come la Tari o l'imposta municipale unica (IMU) continua ad essere ridotto. Misura introdotta l’anno scorso a beneficio di chi vive fuori dai confini nazionali e che magari ritorna nel proprio paese d’origine solo per una settimana o 10 giorni all’anno, il provvedimento è stato confermato dal Consiglio Comunale riunitosi nei giorni scorsi.

L’intenzione – sottolinea il Sindaco Aldo Grispino – era e resta quella di ridurre anche le tariffe per i residenti, ma anche il più piccolo taglio percentuale per un comune in dissesto come Mandatoriccio risulta difficile. L’Amministrazione Comunale resta impegnata nel confronto con il liquidatore verificare e provvedere al ripiano dell'indebitamento pregresso.

Tra gli altri punti approvati dall’Assise civica ci sono anche l’individuazione delle aree e l’atto di indirizzo per le assegnazioni delle concessioni demaniali marittime stagionali; la conferma dell’aliquota addizionale comunale all’IRPEF e delle aliquote IMU per il 2024; l’approvazione delle tariffe e le agevolazioni per il piano finanziario del servizio di gestione dei rifiuti per il quadriennio 2022/2025; la verifica delle aree fabbricati da cedere in diritto di proprietà o in diritto di superficie; l’approvazione del documento unico di programmazione DUPS per il biennio 2024/2026 e l’approvazione del bilancio di previsione.  


di Redazione | 26/03/2024

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it