We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Nel Circolo culturale tenuto incontro con Gabriele Palermo


Un incontro con Gabriele Palermo, docente di scuola secondaria di primo grado in quiescenza e autore del lavoro editoriale “Eravamo Magna Grecia. Protagonisti del Mediterraneo” si è svolto, nei giorni scorsi, nella sala conferenze del Circolo culturale “Zanotti Bianco” di Mirto. L’iniziativa è stata coordinata da Pina De Martino, componente del “gruppo operativo” dello stesso sodalizio storico. Un momento di interazione con il valido autore, che oltre ad aver insegnato per una vita nella scuole statali (prima nella primaria e, in seguito nella secondaria di secondo grado), è un artista, cultore della musica (capace di suonare vari strumenti) in grado di saper trasmettere i suoi saperi ai discenti.  “Eravamo Magna Grecia”, infatti, è una sua ricerca, durata diversi anni e, in “maniera semplice e sintetica . ha affermato lo stesso prof. - racconta la storia di quel periodo  in cui la Calabria, assieme ad altre regioni del Sud, veniva denominata Magna Grecia, quale culla della cultura greca”. Per il prof. Palermo è importante che soprattutto i ragazzi conoscano un po’ della storia della Calabria  Nel corso della manifestazione, oltre a una serie di video proiezioni, la declamazione di una poesia, l’autore ha dato l’opportunità alla folta platea di apprezzare la lira, strumento musicale importato dalla Grecia e degustare del vino aromatizzato come si beveva all’epoca della Magna Grecia.


di Redazione | 14/01/2024

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it