We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Giornata internazionale del volontariato, il 5 dicembre evento nazionale a Cosenza


If everyone did” è lo slogan scelto dall’Onu per la 38^ Giornata internazionale del volontariato, a sottolineare la potenza delle azioni collettive di solidarietà. Se tutti si impegnassero nel volontariato, questo diventerebbe una “enorme risorsa rinnovabile”, con cui ciascuno potrebbe contribuire a risolvere i problemi sociali, economici e ambientali di oggi.

Ed è sul valore dell’agire collettivo che prende spunto l’evento nazionale “Condividere, valorizzare, costruire” promosso da Forum Terzo SettoreCSVnet – associazione centri di servizio per il volontariato e Caritas italiana, in collaborazione con Cosenza Capitale Italiana del Volontariato, in occasione del 5 dicembre. In questa Giornata i promotori intendono sottolineare, ancora una volta, il contributo che milioni di persone in Italia offrono quotidianamente per il benessere della collettività.

L’iniziativa si svolge a Cosenza, proprio il 5 dicembre, dalle 16 alle 18.30, presso il Palazzo della Provincia (piazza XV Marzo) e sarà aperta, tra gli altri, dai saluti dell’On. Maria Teresa Bellucci, Viceministro del Lavoro e delle Politiche Sociali.

I lavori proseguiranno con la presentazione di tre ricerche: “Noi+. Valorizza te stesso, valorizzi il volontariato” l’indagine di Forum Terzo Settore, Caritas Italiana e Università degli studi Roma Tre sulle competenze dei volontari, con Paolo Di Rienzo e Giovanni Serra dell’Università Roma Tre e Patrizia Bertoni del Forum del Terzo Settore; “Partecipo quindi dono”, promossa da CSVnet e curata dal Centro studi Medì, sulle pratiche di dono e solidarietà dei cittadini stranieri in epoca Covid e oltre con la presentazione a cura di Andrea Torre direttore Centro Studi e Maurizio Ambrosini dell’Università statale di Milano; “Il volontariato che cambia”, focus sulle esperienze di volontariato del territorio cosentino a cura di Carlo De Rose dell’Università della Calabria a cui il CSV Cosenza ha commissionato la ricerca.

Al termine sono previste le riflessioni conclusive dei promotori dell’iniziativa con Vanessa Pallucchi, portavoce Forum Terzo Settore, Chiara Tommasini, presidente CSVnet e Don Marco Pagniello, direttore Caritas italiana. Seguirà il passaggio di testimone tra Cosenza e TrentoCapitale italiana ed europea del volontariato per il 2024.

In serata, a partire dalle ore 19.30, è prevista la cerimonia conclusiva delle iniziative e dei progetti realizzati dal CSV Cosenza in occasione dell’anno di Capitale. L’evento si terrà al teatro Rendano, e vedrà la partecipazione dell’Orchestra Sinfonica Brutia e la premiazione del Volontario dell’anno.


di Redazione | 04/12/2023

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it