We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Scambio gratuito di libri nel Circolo culturale Zanotti Bianco


“Prendi un libro e lasci un libro”. Questa l’ultima azione in ordine di tempo strutturata dal dallo storico Circolo culturale “Zanotti Bianco” di Mirto Crosia, nell’ambito de “Le stagioni dei libri”, la seconda stagione sulla lettura. Si tratta, cioè di un interscambio gratuito di libri. Potrebbe essere sintetizzata cosi l’azione pianificata dal Consiglio direttivo, insieme a Francesca Cuda, la socia che cura l’interessante proposta finalizzata a sensibilizzare alla lettura. Regolamentato da un apposito registro per i libri in “entrata” e quelli in “uscita”, chi usufruisce del servizio cataloga il libro donato o preso in prestito. Gli appassionati della lettura condivisa che sistematicamente (ogni mercoledì alle ore 19) partecipano agli incontri sono circa una trentina, anche se il numero è in evoluzione e, man mano, sta crescendo sempre di più. Molti soci (e non) del Circolo culturale, nel corso delle settimane, si stanno appassionando alla lettura piacevolmente partecipata e stanno seguendo attivamente questa seconda edizione della rassegna. “Anche lo scambio dei libri – ha commentato il sociologo Antonio Iapichino – presidente del Circolo culturale - è stato accolto favorevolmente dai lettori dello “Zanotti Bianco” e, ogni settimana, al termine dell’incontro di lettura ognuno sceglie il libro che gradisce leggere a casa. Un'attività dinamica che, fra l’altro, consente una reale aggregazione sociale fra i numerosi partecipanti.


di Redazione | 28/11/2023

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it