We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Catanzaro (Catanzaro) - Filosofia dei ragazzi, ecco chi ha vinto il premio Mario Lodi


Si è tenuta la giornata di premiazione della V edizione del Premio Mario Lodi, indetto dall’Associazione Amica Sofia e rivolto a studenti di scuole di ogni ordine e grado, coordinati dai loro insegnanti. I testi inviati da tutta Italia (Milano, Firenze, Roma, Cosenza, Catanzaro, Avellino le città partecipanti) sono stati moltissimi, e grande la partecipazione di bambini e ragazzi e docenti, che hanno riempito l’aula di sorrisi ed emozioni e hanno presentato in vario modo i loro testi. La giornata si è svolta nella sede principale della scuola Penny Wirton a Roma, pensata per offrire l’insegnamento gratuito dell’italiano ai migranti e fondata da Anna Luce Lenzi ed Eraldo Affinati, scrittore da sempre legato al mondo della scuola e presidente di giuria del Premio. L’incontro conclusivo è diventato, così, anche occasione per premiare tre tra i più impegnati ed efficienti studenti di italiano della scuola per quest’anno scolastico che, in poco tempo, hanno saputo fare grandi progressi sotto la guida dei loro insegnanti. Un'altra figura preziosa come educatore e maestro, celebrata durante la giornata, è stata quella di don Lorenzo Milani, di cui quest’anno ricorre il centenario dalla nascita. Il Premio prevedeva varie sezioni: A: “Scuola Primaria”; B: “Scuola Secondaria di Primo Grado”; C: “Scuola Secondaria di Secondo Grado”; D: Giovani narratori (opere edite e inedite). Le sezioni A B e C sono state premiate con la consegna dell’attestato e di un’opera di Giulio de Mitri, artista di rilievo internazionale che ha promosso la mostra “Opere e opere. Omaggio a Mario Lodi”, curata da Lara Caccia; la pubblicazione degli elaborati sulla rivista Amica Sofia Magazine; omaggio di libri tra cui Il sogno di un’altra scuola e Vita di Vita di Eraldo Affinati, A scuola di…filosofia di Massimo Iiritano e Il mio segno particolare di Michele d’Ignazio. Inoltre: per le sezioni A e B) Una giornata filosofica: organizzazione di un evento a scuola incentrato su laboratori e incontri con Amica Sofia per la sezione C) Un corso di scrittura residenziale o la partecipazione ad una sessione formativa e laboratoriale di Amica Sofia. Per la sezione D) Pubblicazione sulla rivista, soggiorno premio “di scrittura” presso la Casa d’arte Visioni mediterranee (www.visionimediterranee.it) e consulenza per proposta editoriale o mostra personale. Oltre ai premiati, la Giuria ha pensato, per questa edizione, di offrire anche premi e menzioni speciali, per ricompensare l’impegno, la partecipazione e gratificare l’esercizio di riflessione e composizione richiesto dall’elaborato proposto. La categoria A è stata vinta da due elaborati, premiati ex aequo: a) Classe VA: LE ORIGINI DEL MONDO IC PONTASSIEVE (FI) con l’insegnante CRISTINA COARI “Per la forza poetica ed emotiva del racconto e per la cura della parole e dell’immagine” b) Classe IIIB: L'INCONTRO CHE CAMBIA IC PIAZZA DE CUPIS (Roma) con l’insegnante MARIA STELLA GATTUSO “Per lo spirito allegro e leggero e, al tempo stesso, per la rilevanza filosofica del testo, sia per contenuto che per la modalità interrogativa in cui viene affrontato” - Premio speciale per “l’originalità dell’interpretazione artistica delle parole di Mario Lodi”: Classe IIIC: PAROLE O_STILI...MEGLIO SE GENTILI IC MARIO LODI (Roma) con l’insegnante CINZIA FANIA - Menzione speciale all’elaborato per “la creatività e la spiccata capacità interpretativa filosofica”: Classe VA: L'OGGETTO MISTERIOSO IC DE AMICIS con l’insegnante GABRIELLA VALENTI. Menzione speciale alla maestra per la “capacità di argomentazione e di interesse e impegno sociale che sa coltivare nei suoi alunni” IC RENDE COMMENDA (CS) con l’insegnante GIULIA FALCONE La categoria B è stata vinta da: Nora Volckerts con l’elaborato IL SECCHIONE IC PERUGIA 1 con l’insegnante SERENA LANCIONE “Per l’originalità e lo spirito allegro e costruttivo del racconto” - Menzione speciale all’elaborato per “la riflessione sul tempo e sull’interconnessione tra gli elementi”: Jacopo Schiavinotto con l’elaborato I PICCOLI MATTONI DELL'UNIVERSO IC TRENTO 5 con l’insegnante VITTORIO CARATOZZOLO - Menzione speciale all’elaborato per “la raffinatezza e profondità dei contenuti”: Lorenzo FIORENTINO con l’elaborato QUESTO NON LO SO IC TAVERNA (CZ) con l’insegnante CRISTINA IANNUZZI La categoria C è stata vinta da: Bruna VARANO con l’elaborato ENTELECHIA Liceo Classico P. GALLUPPI (Catanzaro) con l’insegnante Paola Ferragina “Per aver raccontato le fragilità umane con grande sincerità e forza narrativa” - Menzione speciale all’elaborato per “la riflessione profonda sull’amore e sulla morte”: Benedetta Vinci con l’elaborato CALENDULA Liceo Scientifico L. SICILIANI (Catanzaro), con l’insegnante Raimonda Bruno - Menzione speciale all’elaborato per “l’invito a considerare silenzi e dubbi come elementi di felicità”: Chiara Feoli con l’elaborato PERCHÈ? Liceo Scientifico V. DE CAPRARIS Atripalda (AV), con l’insegnante Rosanna Benevento La categoria D è stata vinta da: NICOLE LAGANI – Catanzaro: “Per la profondità e l’intensità narrativa del testo”


di Redazione | 21/05/2023

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it