We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Come Maria, disponibili a Dio


di DON MICHELE ROMANO - Oggi iniziamo la nostra giornata, ponendoci una domanda importante: La nostra Preghiera, per essere autentica e sincera, quale atteggiamento fondamentale richiede? Ce lo indica la Vergine Maria, nella sua risposta finale all'Annuncio dell'Angelo: "Ecco la serva del Signore: avvenga per me secondo la tua parola" (Lc 1, 38). Notiamo, come Maria non chiede nulla, ma si pone in atteggiamento di disponibilità, e di apertura totale, alla volontà di Dio. In tal modo, preannuncia quanto Gesù ci indicherà nell'invocazione del Padre Nostro: "Sia fatta la tua volontà". Quante volte la nostra Preghiera, ahimè, consiste solo nel far "conoscere" a Dio, le nostre necessità e i nostri bisogni (Ignorando che Lui, già conosce tutto di noi...!), con la "sottesa" intenzione (Se non pretesa!) che ogni nostra richiesta possa (E debba!) essere esaudita? Pregare, è anzitutto, aprirsi alla volontà di Dio, accogliere nella nostra vita il suo piano di salvezza, offrirgli la possibilità di entrare in noi con il suo Amore. Questo è il grande insegnamento che, oggi, la Madonna ci consegna: Quando preghiamo, mettiamoci in atteggiamento di ascolto, solo così saremo disponibili, come Lei, ad accogliere con umiltà, la volontà di Dio. Una Preghiera che sia autentica, che forse non sa neanche esprimersi "esteriormente", ma che si "nutre" di riflessione, di silenzio meditativo, di ascolto della Parola..., per non essere travolti dal vortice del trambusto quotidiano: "Maria, da parte sua, custodiva tutte queste cose, meditandole nel suo cuore" (Lc2, 19); Ed ancora: "Sua madre custodiva tutte queste cose nel suo cuore" (Lc 2, 51b). Anche Maria, conosce i mali e le contraddizioni del nostro mondo: sa che esistono superbi boriosi ed arrivisti altezzosi, che fanno del loro potere, un piedistallo, per dominare sui propri fratelli.
Eppure Lei, col suo Magnificat, innalza un Canto di lode e di gioia, consapevole che: "Dio è Salvatore..., Rovescia i potenti dai loro troni e innalza gli umili!"
Alla scuola di Maria, impariamo a Pregare, con fiducia e grande disponibilità alla volontà di Dio, sapendo "leggere" i segni dei tempi, scoprendo anche nella nostra storia quotidiana, il volto di Dio, Padre e Salvatore. Solo allora, in questa piena disponibilità alla volontà di Dio, sull'esempio di Maria, la nostra Preghiera, sarà una risposta
vitale al Vangelo, un'esperienza di gioia e di speranza, un messaggio di ottimismo, nonostante la drammaticità dell'Ora storica, che, purtroppo, ci sta attanagliando.
A tutti, una serena giornata, con Maria.


di A cura della Parrocchia "San Giuseppe" Mandatoriccio Mare | 16/05/2023

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it