We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cropalati (Cosenza) - Bullismo e cyberbullismo Tenuto incontro a scuola


di  ANTONIO IAPICHINO - Altra iniziativa significativa è stata realizzata dall’Istituto comprensivo “B. Bennardo” di Cropalati. La scuola guidata dalla dirigente scolastica Cinzia D’Amico, da sempre attiva e sensibile sul tema del bullismo e del cyber-bullismo, ha realizzato un’ iniziativa di formazione e sensibilizzazione, attraverso una progettualità che ha coinvolto tutta la comunità scolastica e le realtà associative e istituzionali del territorio. Gli alunni del Comprensivo hanno incontrato in il Maggiore Marco Gianluca Filippi, Comandante del Reparto Territoriale Carabinieri di Corigliano-Rossano. All’evento, presenziato dalla ds Cinzia D’Amico e coordinato dalla collaboratrice vicaria, Vittoria De Luca, sono intervenuti i sindaci dei tre comuni in cui opera la suddetta scuola, vale a dire, Stefano Graziano di Paludi,  Luigi Lettieri di Cropalati e Umberto Mazza di Caloveto. Inoltre, partecipazione del maresciallo della Stazione dei Carabinieri di Cropalati, Gianluca Perrone, del parroco di Cropalati, don Agostino De Natale, della psicologa scolastica Giuseppina Calarota e Giovanni Sommario dell’Associazione AsSud. "Il bullo non è bello" è con queste parole che i ragazzi hanno aperto l’incontro. I ragazzi, parte attiva dell’evento, hanno portato le loro riflessioni, le loro esperienze acquisite in una serie di nozioni e consigli su come affrontare eventuali episodi di bullismo. La giornata è stata arricchita da piacevoli momenti musicali. La dirigente D’Amico ha messo in risalto l’anima dell’Istituto: "una comunità ricca di umanità e di sensibilità. Una scuola sottodimensionata che lavora, spesso, in contesti e situazioni organizzative difficili, ma che non demorde e non perde occasione per creare percorsi di formazione per formare futuri cittadini attivi". Il compito di concludere i lavori è toccato al Maggiore Filippi che ha sottolineato come le istituzioni abbiano "il dovere morale di essere presenti". Rivolgendosi ai ragazzi, li ha sollecitati a chiedere aiuto quando ne hanno bisogno e a sostenersi l’un l’altro sempre. Ha risposto con sensibilità e attenzione a ogni domanda posta, facendo sentire ai giovani allievi il sostegno dell’Arma dei Carabinieri. 

 


di Redazione | 27/04/2023

Pubblicità

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it