We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Bocchigliero (Cosenza) - Padre Farinola ha fatto visita ai bocchiglieresi che risiedono a Modena e Milano


di  ANTONIO IAPICHINO -  Il bisogno di sentirsi a casa, seppur a mille chilomentri di distanza. Allo scopo di far sentre la vicinanza dei propri conterranei, l’amministratore parrocchiale della parrocchia “Santa Maria Assunta” di Bocchigliero, padre Onofrio Farinola ha fatto visita ai bocchiglieresi residenti a Modena e Milano. Per quanto riguarda quest’ultima, Milano, è una tradizione consolidata da ormai 21 anni, mentre per Modena è stata la prima volta che il parroco di Bocchigliero visitato i concittadini facendovi apposita tappa. "Sono stati giorni intensi – ha commentato il sacerdote - di amicizia e di dialogo, nello spirito della fede che anima i bocchiglieresi". Infatti, oltre a momenti conviviali, non sono mancati appuntamenti di preghiera comunitaria. Per l’occasione sono state celebrate due Sante Messe: a Modena nella parrocchia “Santa Rita” e a Milano nella parrocchia “San Giuseppe”.  Conversazione, familiarità, ovviamente innumerevoli ricordi possono essere le parole chiave che hanno contraddistinto le intense giornate. "Come tutti i bocchiglieresi – ha detto padre Farinola - anche i residenti a Modena e Milano si distinguono per affabilità, generosità e grande spirito di accoglienza. Tanti – ha concluso -sono venuti anche da Firenze, Bologna, La Spezia unendosi ai propri concittadini".


di Redazione | 23/04/2023

Pubblicità

L'apertura degli occhi

Mandatoriccio: L'apertura degli occhi

Cosenza, 23/04/2023
di A cura della Parrocchia "San Giuseppe" Mandatoriccio Mare

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it