We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pietrapaola (Cosenza) - Concluso il 2° corso di apicolutura


Dopo il primo corso di “Apicoltura livello base 2021-2022” e la costituzione dell’Associazione degli Apicoltori basso Jonio cosentino, nei giorni scorsi, si è concluso il secondo corso, anche questo svolto a Pietrapaola. Don Gianni Filippelli, già parroco di Pietrapaola, nonché promotore del Gruppo giovani “Lascia traccia amici di San Josèmaria Escrivà”, oggi direttore dell’Ufficio della Pastorale della Salute diocesana e cappellano dell’ospedale di Rossano e Co-parroco della Cattedrale Maria Santissima Achiropita di Corigliano Rossano, nel ringraziare il Direttore dell’Arsac, per aver reso possibile l’intera azione formativa, ha dato il via a un seminario su "Le api simbolo divino, di insegnamento, di vita, di benessere e libertà”, sottolineando il lavoro svolto insieme al Gruppo giovani, fortemente motivato anche da un cammino di fede, lasciandosi guidare per essere “un’azione segno” per la comunità diocesana. Un contributo per il bene di tutti, guardando a esperienze formative come quella del Centro Elis di alta formazione di Roma e altre importanti esperienze di sviluppo, che vengono condivise nella Diocesi rossanese. Al seminario, dopo i saluti del sindaco di Pietrapaola, Manuela Labonia, del parroco della cittadina ionica, don Umberto Sapia, del direttore della Pastorale sociale del lavoro, don Massimo Alato e il dirigente Arsac, Bruno Maiolo, sono intervenuti lo stesso don Gianni Filippelli portando all’attenzione della platea l’esperienza attività dell’apicoltura e la presentazione del logo dell’associazione, mentre il responsabile Arsac Regione Calabria, Giuseppe Orrico, ha parlato delle opportunità dell’apicoltura per lo sviluppo del territorio. Il comito di concludere i lavori è toccato all’Arcivescovo della Diocesi di Rossano – Cariati, mons. Maurizio Aloise, il quale ha dato risalto e valore all’ottima collaborazione e al lavoro svolto in maniera sinodale con la presenza di più sacerdoti e di validi professionisti. Al termine del seminario sono stati consegnati gli attestati di partecipazione agli iscritti al corso provenienti da Caloveto, Mandatoriccio, Pietrapaola, Longobucco, Crosia, Calopezzati, Strongoli, San Nicola dell'Alto e Cirò Marina. Don Filippelli ritiene che tutto ciò potrà essere replicato, perché questi e tantissimi altri giovani possano essere informati e formati sulle numerose opportunità che ci sono per i giovani della terra di Calabria.  La giornata si è conclusa con la consegna ai gentili ospiti, del miele prodotto dagli associati da parte del presidente dell'Associazione Michele Cerminara. Al termine non è mancato un momento conviviale.


di Gruppo Giovani Lascia traccia | 12/02/2023

Pubblicità

Fu detto, ma io vi dico

Mandatoriccio: Fu detto, ma io vi dico

Cosenza, 12/02/2023
di A cura della Parrocchia "San Giuseppe" Mandatoriccio Mare

Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2024 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it