We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Alimena (Pd): A Cosenza nascono le aree di sosta riservate ai rider


“Sono particolarmente soddisfatto del lavoro svolto con le colleghe e i colleghi della Commissione consiliare mobilità, presieduta dalla consigliera De Paola e per questo li ringrazio, sull’istituzione di aree di sosta riservate ai rider nel nuovo nel Piano della Sosta proposto dall’Assessore Covelli e dal dirigente Bloise e approvato dalla Giunta Caruso” - dichiara Francesco Alimena, Capogruppo Pd in Consiglio comunale.

“La proposta nasce dal dialogo iniziato qualche mese fa con alcune e alcuni rappresentanti dei rider cosentini con il sottoscritto e con Ivan Ferraro di NIDIL (Nuove Identità Lavorative CGIL).

Al fine di agevolare il lavoro dei rider, infatti, l’amministrazione comunale si impegna a individuare appositi stalli di pertinenza esclusiva di tale tipologia di lavoratori, in prossimità delle aree ad alta densità di esercizi commerciali che si occupano di vendita e distribuzione cibo e bevande attraverso i lavoratori delle piattaforme digitali.

Naturalmente, e’ solo un primo passo nel tentativo di adeguarsi ai nuovi lavori, che le nostre città non sono ancora predisposte ad accogliere” - continua Alimena - “i prossimi passano dalla bitumazione delle strade e, sempre su proposta della Commissione Mobilità e d’intesa con l’Assessora all’Urbanistica Incarnato e il sindacato, la nascita della prima Casa dei Riders, che offrirà un comodo rifugio tra una consegna e l’altra.”

 


di Redazione | 20/01/2023

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it