We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Piccoli aspiranti designer per lattina Amarelli


La Calabria, con Amarelli, nel progetto artistico nazionale SOUxMilano che da oggi (martedì 17), sarà ospitato nella città meneghina, capitale del design. La lattina di metallo, icona del plurisecolare brand che esporta la tradizionale ricetta italiana della liquirizia in tutto il mondo, sarà ridisegnata dai giovanissimi partecipanti alla Scuola di Architettura per bambini, format nato all’interno del Farm Cultural Park, centro culturale indipendente di Favara, in Sicilia e replicato in tutta Italia. A esprimere soddisfazione per lo sguardo che, per l’avvio di questo progetto a Milano, l’architetto Mario Cucinella ha posato sulla plurisecolare esperienza imprenditoriale e familiare, da sempre attenta alla sostenibilità e al riuso creativo, sono Fortunato e Margherita Amarelli, Amministratore Delegato e direttore marketing e commerciale Amarelli.

La Fabbrica di liquirizia, per iniziativa dell'architetto Geo Lanza, design director e brand ambassador Amarelli, è tra le aziende che con la sua storia ed il suo fascino sarà oggetto dei laboratori rivolti ai piccoli aspiranti designer. La storia della Liquirizia, dalla radice al prodotto, l'importanza del packaging nella comunicazione visiva, saranno tra i temi del workshop-lezione targato Amarelli e tenuto da Geo Lanza il prossimo 28 febbraio.

Durante questa attività i bambini realizzeranno nuove etichette per le famose scatoline Amarelli, esprimendo la propria creatività.

Dall’urbanistica all’architettura, passando dall’ambiente, fino all’arte e al design. Sono, questi, i temi che saranno trattati dalla Scuola, il cui progetto è stato presentato nei giorni scorsi nello studio del fondatore Mario Cucinella. Lo scopo è quello di educare al bello, di indirizzare i più giovani alla libertà del pensiero, alla magia della creatività, alla vocazione, a realizzare dei sogni collettivi e a rendere possibile l’impossibile; una mission orientata a stimolare la riflessione, la progettazione e l’azione per un miglioramento della società. Il progetto è rivolto ai bambini dai 7 ai 12 anni.

Cos’è SOU – School Of Architecture for Children? È il progetto ideato da Andrea Bartoli e Florinda Saieva. SOUper è un’Associazione culturale che si propone di contribuire alla formazione delle persona nel tempo libero e nelle attività extra-scolastiche, secondo i principi e il metodo SOU, la Scuola di Architettura per Bambini di Farm Cultural Park, culturale indipendente riconosciuto a livello internazionale come una delle esperienze di rigenerazione urbana più importanti al mondo. L’Associazione, non ha scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale; assume come riferimento prioritario l’educazione dei bambini, promuovendo la contaminazione dei saperi, la “cultura del progetto”, l’internazionalizzazione della ricerca. Promuove l’apertura e la valorizzazione di altri luoghi e buone pratiche dell’educazione che possano stupire, attrarre, intrattenere, dispensare contenuti, bellezza, emozione.


di Redazione | 17/01/2023

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it