We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cariati (Cosenza) - Luce della pace consegnata agli studenti dell’Iis Cariati. Tenuti concerti nell'aula magna


Nei giorni scorsi i cavalieri Templari della Commenda San Giovanni, operante sul territorio cariatese, hanno portato la Luce della Pace in giro per la città di Cariati. La santa fiammella, partita circa una settimana prima da Betlemme, proveniente dal fuoco perenne nella Chiesa della Natività, è stata raggiunta da una rappresentanza dei Cavalieri Templari della Commenda San Giovanni di Cariati nella giornata di sabato 17 dicembre a Lamezia, durante il suo transito in treno verso le mete del Sud Italia.

Sara Giulia Aiello, dirigente scolastica dell’Iis Cariati, ha consentito l’incontro tra la santa fiammella e i suoi giovani studenti. La Luce, col suo carico simbolico di speranza, non poteva mancare nelle scuole del territorio. Significativo è stato l’incontro tra i giovani e la cultura dell’antica cavalleria che ha lo scopo di custodire storie e identità e raccontare tradizioni lontane per promuovere nuove forme di incontro e convivenza per un futuro sempre più ampio e diversificato. Tanto i docenti quanto gli studenti hanno partecipato attivamente alla giornata, un po’ insolita, molto ricca di dettagli e intrisa di fascino e mistero imperniato attorno a questo ordine cavalleresco fondato nella Terra Santa al termine della Prima Crociata, nel 1096, e composto in origine da undici frati francesi armati di spada. Molte leggende, infatti, collegano i Templari al Sacro Graal, oltre che all’Arca dell’Alleanza. Ma per studenti e docenti, che da quella fiammella hanno potuto attingere per accenderne altre, il momento ha rappresentato, soprattutto, l’opportunità di diffondere il messaggio che essa reca con sé e, cioè, un simbolo di pace e fratellanza fra i popoli, contro tutte le guerre.

A seguire, la mattinata organizzata dalla dirigente Aiello e dal suo staff, ha offerto ai ragazzi e alle ragazze che si sono avvicendati nell’aula magna del Liceo Scientifico-Linguistico di Cariati, il concerto della Missy Vocal Band “LadyFra and the Gleam Sisters”. Il trio, di matrice cristiana che vede la solista Francesca LadyFra Ettorre (mezzo soprano), affiancata da Arianna Scarcello (mezzo soprano) e Doriana Siniscalco (soprano), ha proposto brani del loro repertorio Gospel, Jazz e Celtic Music, rivisitati con l'aggiunta di piccoli e inusuali strumenti etnici a percussione. Tra questi: “Wayfaring Stranger”, “Give Yourself to Jesus”, “Silent Night”, “Winter wonderland” che hanno saputo creare la giusta atmosfera preparatoria al Santo Natale coinvolgendo intimamente e gioiosamente le rappresentanze degli studenti e delle studentesse di tutti i plessi dell’Istituto d’Istuzione Superiore di Cariati accompagnati dai loro docenti e dalla dirigente Aiello.


di Redazione | 12/01/2023

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2023 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it