We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rose (Cosenza) - La frutta in guscio e lo sviluppo della sua filiera in Calabria protagonista degli incontri del Gal Valle del Crati


La frutta a guscio prende sempre più piede in Calabria, grazie anche all’impegno di tanti imprenditori sullo sviluppo della filiera e delle politiche di potenziamento del comparto da parte della Regione Calabria, soprattutto attraverso l’ammodernamento e l’efficientamento dei sistemi di irrigazione.

Un lavoro di progresso, sostegno e animazione territoriale sul segmento che il GAL Valle del Crati promuovendo eventi di pubblicizzazione delle attività informative, nell'ambito del progetto “Agricoltura informata”, attraverso il II° Stralcio, Intervento 1.2.1, con incontri tematici sulla filiera Frutta in Guscio finalizzati al trasferimento di informazioni agli agricoltori sulle medesime tecniche di coltivazione.

La serie di incontri sono stati illustrati nel corso di una conferenza di presentazione, condotta dal giornalista Valerio Caparelli, cui hanno preso parte: il sindaco di Rose, Roberto Barbieri; la vice presidente del GAL Valle del Crati, Rosaria Amalia Capparelli; il responsabile del Piano di Azione Locale Valle del Crati, Pierfranco Costa.

All’appuntamento ha preso parte il responsabile degli incontri informativi, Rocco Mafrica, docente del Dipartimento di Agraria dell’Università di Reggio Calabria, che ha illustrato i contenuti del percorso informativo su “I modelli della moderna coltivazione del nocciolo, del mandorlo e del noce”, che si terranno tutti su piattaforma Zoom, secondo la seguente sequenza cronologica: lunedì 28 novembre, alle ore 17, sul nocciolo; lunedì 12 dicembre, alle ore 17, sul mandorlo; venerdì 27 gennaio 2023, sul noce.

Per offrire la massima disponibilità ai soggetti interessati sul ricevimento delle indicazioni incluse nell’opportunità informativa esposta, il GAL Valle del Crati, richiamando i principi della Convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone con disabilità, e in particolare l'Art. 9 della stessa, invita tutti coloro che hanno esigenze specifiche a inviare una mail all'indirizzo  gal@galcrati.it  o possono telefonare al numero 0984 903161, esplicitando le proprie necessità, in modo da poter porre in essere tutte le iniziative opportune alla piena fruizione dei servizi informativi.

Agli incontri possono partecipare tutte le aziende agricole operanti nelle zone rurali dell’area Leader n° 5 di pertinenza del GAL Valle del Crati e specificatamente nei comuni di: Acquappesa, Altomonte, Bisignano, Cervicati, Cerzeto, Cetraro, Fagnano Castello, Fuscaldo, Guardia Piemontese, Lattarico, Luzzi, Malvito, Mongrassano, Montalto Uffugo, Paola, Roggiano Gravina, Rose, Rota Greca, S. Benedetto Ullano, San Fili, San Marco Argentano, San Martino di Finita, San Vincenzo la Costa, Santa Caterina Albanese, Tarsia, Torano Castello.


di Redazione | 23/11/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno studio sociologia Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it