We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - Presentato il libro "Pagine dello stesso Viaggio" di Andrea Bevacqua


Nella Sala degli Stemmi dell’Arcidiocesi di Rossano-Cariati, si è tenuta la presentazione del romanzo Pagine dello stesso viaggio dello scrittore Andrea Bevacqua, edito dalla casa editrice Coccole Books. L'iniziativa, molto partecipata, è stata inserita nei festeggiamenti per il Settantesimo del Museo Diocesano e del Codex avviati lo scorso 18 ottobre. La vicedirettrice del museo, Cecilia Perri ha introdotto e moderato l'incontro a cui hanno partecipato l'assessore alla cultura del comune di Corigliano Rossano, Alessia Alboresi; la dirigente scolastica dell'Istituto comprensivo Rossano II, Celestina d'Alessandro e Giovanni Fortino responsabile diocesano dell'Ufficio Migrantes dell'Arcidiocesi Rossano-Cariati. La serata è stata arricchita dalle musiche dei professori Antonio Bevacqua e Biagio Greco i quali hanno tracciato un itinerario sonoro migrante del Mediterraneo che ha letteralmente coinvolto l'attento pubblico presente. Le letture tratte dal libro Pagine dello stesso viaggio sono state interpretate magistralmente dalla professoressa Katya Genova.

Molto pregnanti gli interventi dei relatori che hanno sottolineato l'importanza dei valori dell'accoglienza e dell'ospitalità. Ognuno ha raccontato le proprie esperienze sulla questione migratoria, una linea di azione comune che parte dalla Scuola, arriva alle istituzioni e passa per il volontariato. Al centro di tutto la questione dei minori non accompagnati così come suggerito dalla vicenda narrata nel romanzo. La storia è, infatti, incentrata sui diari di due ragazzini, un italiano e un maliano. Entrambi, seppur a latitudini e situazioni diverse, accomunati dal Mar Mediterraneo. Una storia avvincente quella scritta da Andrea Bevacqua, fatta di colpi di scena e vicende di vita quotidiana, capace di disegnare un percorso fatto di umanità e solidarietà.

Il Museo Diocesano e del Codex si rivela nuovamente un punto di riferimento oltre che artistico anche sociale, in grado di mettere al centro il Codex Purpureus Rossanensis non solo come bene artistico e culturale di straordinaria importanza ma come punto di incontro tra culture, un ponte ideale tra Oriente e Occidente.


di Redazione | 21/11/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it