We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Castrovillari (Cosenza) - Carrà (Direttore Casa Circondariale): Il lavoro abbatte la recidiva. Presentati vari progetti


Riabilitare i ristretti grazie al lavoro si può fare e la Casa Circondariale di Castrovillari vuole essere un esempio virtuoso per tutti. Nel carcere di Castrovillari istituzioni, imprese, associazioni e istituti di formazione cooperano insieme con un unico obiettivo: creare lavoro nel penitenziario e arrivare alla riabilitazione dei detenuti. È un esempio virtuoso quanto sta facendo l’istituto penitenziario guidato dal direttore Giuseppe Carrà. 

Nel salone polivalente della Casa Circondariale di Castrovillari, proprio il direttore Carrà ha presentato la II edizione del corso di formazione professionale di edilizia. Insieme a lui, al tavolo dei lavori, hanno partecipato, il vice sindaco di Castrovillari Nicola Di Gerio, il Magistrato di Sorveglianza dott.ssa Antonietta Dodaro, la Dirigente Scolastica dott.ssa Elisabetta Cataldi, il Presidente Nazionale Fenailp Costruttori Vincenzo Zaccaro, il Presidente Nazionale Form Retail Tommaso Isernia, nonché, innumerevoli ospiti tra cui il maestro Gerdardo Sacco, Vincenzo Bossio, titolare dell’omonima fabbrica tessile di Calopezzati, la fashion designer Patrizia Crupi, e Donatella Novellis, della segreteria tecnica del direttore Filippo Demma del Parco di Sibari. “Inclusione sociale” questa la parola d’ordine al centro del dibattito - moderato dal giornalista Luigi Cristaldi - che si è concretizzata con la sottoscrizione di quattro contratti di lavoro. 

 

 


di Redazione | 21/09/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it