We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - L’Istituto comprensivo Crosia ha portato a termine il percorso “Scoprire Crosia con un click”


Un interessante percorso socio-culturale, oltre che formativo, è stato accolto e realizzato dall’Istituto comprensivo di Crosia, su proposta del Comune ionico. “Scoprire Crosia con un click”, questo il titolo del progetto realizzato allo scopo di valorizzare, soprattutto fra le nuove generazioni, le bellezze naturali, la natura incontaminata e le attività che quotidianamente si svolgono nel territorio comunale.

Il lavoro è stato realizzato in lingua italiana, ma anche lingua francese, per consentire di mettere in pratica le competenze di lingua straniera acquisite dagli alunni. Nei giorni scorsi, presso una struttura turistico-ricettiva del lungomare “Centofontane” di Mirto, ha avuto luogo la restituzione alla comunità sociale. Nel corso della conferenza, coordinata dal sociologo e giornalista Antonio Iapichino, sono state sottolineate le varie attività realizzate nel corso del lavoro, durato circa due anni.

Un’azione certosina, durante la quale i docenti della scuola guidata dalla dirigente scolastica, Rachele Anna Donnici, sono riusciti a trasmettere agli studenti della secondaria di primo grado i valori, le tradizioni e le peculiarità del territorio di appartenenza. Nel corso della manifestazione a illustrare le attività svolte, oltre alla dirigente Donnici, sono intervenuti l’assessore alla Pubblica istruzione, Gemma Cavallo, il sindaco di Crosia, Antonio Russo e l’assessore alla Cultura, Paola Nigro. Durante la serata partecipazione attiva anche di insegnanti e alunni. La docente di lingua straniera, Graziella Seminario, ha guidato i propri allievi, che sono stati coinvolti nell’interessante progetto,  nella presentazione di alcuni video, realizzati dagli alunni con il supporto della stessa Seminario e dei colleghi Veronica Novellis, Mariagrazia Arcidiacone e  Francesco Scorza. Video relativi alla presentazione della città, dei prodotti tipici locali e di quelli gastronomici. I ragazzi hanno relazionato sia in italiano che in francese. Nel corso della manifestazione, inoltre, altri studenti, sotto la guida delle professoresse Patrizia Corrado e Giulia De Marco, hanno presentato ulteriori lavori multimediali. Ad arricchire la manifestazione gli intermezzi musicali a cura dei docenti di strumento della stessa scuola, Cosma Orlando e Gennaro Ruffolo. La serata si è conclusa con la consegna degli attestati ai ragazzi partecipanti al progetto e di una targa che il sindaco Russo ha donato alla dirigente Donnici, quindi, all’intera scuola crosimirtese.

L’occasione è stata utile per effettuare formalmente la consegna degli attestati di partecipazione agli studenti che, nei mesi scorsi, hanno preso parte attiva ad altre due attività socio-culturali. Nello specifico l’assessore Gemma Cavallo ha donato le attestazioni relative all’evento “l’Albero del ricordo”, iniziativa svolta per fare memoria delle vittime del Covid-19, con la piantumazione di un ulivo negli spazi antistanti la palestra comunale, mentre l’assessore Paola Nigro ha consegnato gli attestati ai ragazzi che hanno partecipato alla manifestazione “Il Milite Ignoto”, realizzata nella sala consiliare di Mirto


di Redazione | 04/09/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it