We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Cosenza (Cosenza) - Il Pnrr premia ancora una volta la città di Cosenza


Pubblicata la graduatoria  che assegna circa 3 milioni di euro alla realizzazione di due nuovi asili nido. Si tratta di una somma importante che non ha precedenti nella storia della nostra città per quanto riguarda la realizzazione di nuove strutture educative.

 Il primo progetto finanziato, per 584mila euro, riguarda la riconversione dell’ex officina della stazione ferroviaria di Piazza Matteotti, e sarà a servizio non solo delle famiglie del Centro Storico e di Gergeri, ma anche della parte a sud del centro cittadino.  Il secondo progetto, per un importo pari a 2milioni 382 euro e per il quale sono state richieste ulteriori integrazioni, è inerente all'asilo nido di via Saverio Albo, che sarà costruito ex novo dopo la demolizione dell'ex scuola “Rita Pisano” di Serra Spiga, abbandonata da anni e oggi totalmente degradata e sepolta dai rovi, per rappresentare un punto di riferimento per il recupero e la riqualificazione dell’intero quartiere.

“E’ un risultato importante e che ci gratifica molto – affermano in una nota congiunta il sindaco di Cosenza, Franz Caruso e l’assessore ai LLPP, Damiano Covelli – che conferma l’ottimo lavoro che l’amministrazione comunale sta portando avanti per intercettare nuove risorse finanziarie e, soprattutto, la capacità, già ampiamente dimostrata, di saper proporre progetti importanti in grado di ottenere cospicue risorse finanziarie. Puntare sul PNRR, per quanto ci riguarda, è sempre stata una priorità tra le priorità, ed è per questo che manteniamo alta la guardia per poter cogliere ogni opportunità di crescita e di sviluppo che da esso proviene. Ed, infatti, l’intera amministrazione comunale sta ancora lavorando affinchè ulteriori risorse del Piano vengano intercettate, rispettando nei fatti tutte le scadenze previste”.

“Siamo particolarmente orgogliosi dei risultati finora raggiunti, anche in relazione agli ultimi finanziamenti per gli asili nido – concludono il sindaco, Franz Caruso e l’assessore Covelli -  Tutto ciò ci consente di assicurare alla nostra città non solo interventi importanti in un settore di particolare sensibilità come quello dei servizi alle famiglie, con particolare riferimento a quelle meno abbienti, ma di garantire a tutti, ed anche a chi è meno fortunato di altri, il sacrosanto diritto all’istruzione. Gli asili nido, infatti, rappresentano presidi sociali indispensabili e fondamentali per prevenire situazioni di povertà educativa, ma sono, soprattutto, vere e proprie agenzie sociali di supporto alla conciliazione vita e lavoro delle famiglie e delle donne in particolare”.


di Redazione | 23/08/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it