We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Mandatoriccio (Cosenza) - Castello dell'Arso, cuore residenza collettiva. Settimana di eventi


Valorizzare e rifunzionalizzare siti e monumenti che sono da sempre lì, a corredo del paesaggio, dell’identità e della storia dei nostri territori attraverso la forza motrice dell’arte, della creatività e della progettazione. Quante volte saremo passati per esempio da quella imponente torre di vedetta che si affaccia sullo specchio d’acqua di Mandatoriccio, facendo rivivere con la fantasia i personaggi che la hanno abitata? Reinterpretare e far rivivere in chiave turistica i territori. È l’obiettivo di Castello dell’Arsoche si concretizza con Radici, la Residenza Collettiva in programma da lunedì 1 a domenica 7 agosto.

È quanto fa sapere Giulia Mascaro, tra i protagonisti di questo nuovo momento di condivisione di spazio, tempo e sapere tra giovani esperienze.

Fino agli anni ’50 ospitavano le stalle e le case dei fattori, oggi, questi ambienti, dopo essere stati ripuliti dalla polvere dell’oblio e del tempo trascorso, diventano luoghi e spazi ospitali per workshop di fotografia, scrittura creativa, teatro, arte, scultura di argilla, costruzione in terra cruda, jam session e dj set. Succede a Mandatoriccio Marina, precisamente a Castello dell’Arso, la torre di vedetta di epoca Normanna del 1100, unica costruzione del genere a forma di vela sulla costa jonica, tra i marcatori identitari distintivi di questo angolo della Calabria.

A 200 metri dal mare, maniero immerso nel verde di 40 ettari di uliveto, con le sue imponenti e particolari facciate in pietra che si spingono con lo sguardo dall’alto piano della Sila fino al mare jonio, Catello dell’Arso è più di un edificio storico; è una sfida vinta. I suoi stanzoni dal soffitto in legno ed i pavimenti in pietra, negli ultimianni hanno ospitato progetti dove artisti, artigiani, attori, cineasti e musicistisi sono riappropriati di quei luoghi dimenticati tramite uno scambio di idee di progettivolto ad un arricchimento reciproco.

Quest’esperienza sarà ripetuta per i primi 7 giorni d’agosto in diverse declinazioni: dalle installazioni artistiche, al live painting, alle lezioni di storia del cinema, passando dai laboratori di formaggio e di apicultura, fino alle proiezioni cinematografiche, converti, letture per bambini e anche la realizzazione di un cortometraggio.


di Redazione | 19/07/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it