We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Spezzano Albanese (Cosenza) - Ripristino parrocchia San Luigi Gonzaga


Con le recenti nomine comunicate dall'Arcivescovo della Diocesi di Rossano Cariati, monsignor Maurizio Aloise, si è voluto volgere uno sguardo paterno e amorevole sul territorio diocesano. Di fianco ai fisiologici avvicendamenti alla guida delle parrocchie, era desiderio sentito porre particolare attenzione alle periferie del territorio diocesano, individuando un percorso armonico che potesse evitare il pericolo di una marginalizzazione dalle attività pastorali della chiesa. In tale ottica si inserisce il ripristino della parrocchia di S. Luigi Gonzaga che comprende le comunità di Spezzano Scalo e di Fedula frazione di San Lorenzo del Vallo. Sempre perseguendo le finalità di creare comunione tra le comunità parrocchiali e i presbiteri sono state istituite anche due unità pastorali: Rossano centro storico di cui fanno parte le parrocchie di Maria SS Achiropita, San Nilo e San Domenico; Corigliano scalo con San Nicola in Fabrizio Grande, Corpus Domini in Torricella, S. Gaetano Catanoso in S. Nico, S. Apollinare in Apollinara e Thurio. L’Arcivescovo coglie l’occasione per ringraziare il presbiterio e l’intera comunità della Arcidiocesi di Rossano Cariati per aver accolto con grande spirito di servizio e carità pastorale questo nuovo progetto che rispecchia le finalità perseguite dal cammino sinodale intrapreso in questo ultimo anno nella chiesa universale.


di Redazione | 11/07/2022

Pubblicità

Mandatoriccio: "Noi abbiamo lasciato tutto!"

Cosenza, 11/07/2022
di Parr. S. Giuseppe Mandatoriccio Mare

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it