We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Rossano (Cosenza) - L'ULTIMA CENA, PAGINA CODEX SCELTA DA ARTISTA YDÁÑEZ


Promuovere a partire dai residenti la riappropriazione ideale e culturale del proprio patrimonio identitario, attraverso una nuova narrazione e rilettura consapevole dei propri Marcatori Identitari Distintivi (MID), come antidoti all’oicofobia. Questa sintesi perfetta di contenuti ed obiettivi, sottesa all’importante evento promosso dall’associazione europea Otto Torri sullo Jonio, mi ha molto colpito perché rappresenta la fotografia più emblematica ed autentica di una terra che ha bisogno di recuperare fiducia nel valore e nella forza della sua identità, dello spirito dei luoghi, della memoria laica e religiosa e quindi anche del suo futuro.

È stato, questo, uno dei passaggi principali con i quali l’Arcivescovo di Rossano-Cariati, Monsignor Maurizio Aloise ha inteso esprimere apprezzamento per la qualità dell’evento internazionale organizzato da Otto Torri in occasione del suo 25esimo anniversario, coinvolgendo tra i tanti partner anche il Museo Diocesano e del Codex, con la partecipazione alla emozionante cerimonia dello sfoglio della pagina del Codex Purpureus Rossanensis, unico bene patrimonio Unesco della Calabria, da parte di Santiago Ydáñez.

Protagonista dal 30 giugno scorso di una speciale residenza artistica a Corigliano-Rossano, co-organizzata dalla storica associazione con l’Università di Malaga, l’artista spagnolo di fama internazionale sta ultimando in queste ore, all’interno di Palazzo San Bernardino, i propri dipinti ispirati dall’identità, realizzati con la liquirizia come pigmento e che sono esposti nel Concio della Fabbrica di Liquirizia Amarelli.

Rappresenta L’ultima Cena la Tavola che sarà esposta nel Museo del Codex per i prossimi 4 mesi. A sceglierla è stato l’artista andaluso Santiago Ydáñez tra i protagonisti della speciale Cerimonia dello Sfoglio insieme all’Arcivescovo Monsignor Maurizio Aloise, svoltasi giovedì 7 luglio nel Museo Diocesano e del Codex, diretto da don Pino Straface. Con loro, sono intervenuti dopo il delicato volta-pagina, rigorosamente con i guanti bianchi, il Direttore di Otto Torri Lenin Montesanto, il vicedirettore del Museo Cecilia Perri, l’assessore comunale alla cultura Alessia Alboresi e Maria Jesus Martinez Silvente, docente di arte e vice rettore dell’Università di Malaga.  


di Redazione | 11/07/2022

Pubblicità

Mandatoriccio: "Noi abbiamo lasciato tutto!"

Cosenza, 11/07/2022
di Parr. S. Giuseppe Mandatoriccio Mare

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it