We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Terminato il progetto 'Creazione reti organizzate di sostegno, integrazione e accoglienza'


È giunto al termine il progetto “Crosia”, il nome coincide con quello comune ionico, ma in realtà è l’acronimo di Creazione di reti organizzate di sostegno, integrazione e accoglienza”. Un lavoro finanziato dalla Regione Calabria, con il Comune di Crosia capofila e sostenuto da un ampio partenariato di enti istituzionali e non tra cui la Cidis onlus, associazione da decenni attiva sul territorio a sostegno della popolazione immigrata. Il progetto, con il contributo di un terzo settore da sempre impegnato a supportare i più vulnerabili, è intervenuto – riferisce in una nota la Cidis sui nodi strutturali che determinano il successo dei percorsi di autonomia di cittadini di paesi terzi con attività di inserimento socio-economico sostenibili ed efficaci; azioni di politica attiva del lavoro in grado di rafforzare i sistemi di incontro regolare della domanda-offerta; una migliore integrazione e complementarietà tra le diverse aree di prestazione (sociale, sanitaria, abitativa, di politica attiva, ecc.); un’azione di sistema innovativa che rafforzi la collaborazione e rete tra istituzioni, privato sociale e cittadini. Numerose sono state le ore di corsi di aggiornamento professionale in ambito sanitario, amministrativo/lavorativo, scolastico/formativo e di comunicazione interculturale rivolti a funzionari pubblici e a tutti coloro che operano nei diversi ambiti dei servizi all’immigrazione che ha permesso di rafforzare la rete esistente e di promuovere un servizio di orientamento che fosse capace di rispondere alle esigenze di culture diverse in chiave interculturale. Attraverso gli sportelli attivati nella Piana di Sibari all’interno dei Comuni di Crosia, Castrovillari, Corigliano-Rossano, Cassano all’Ionio, Trebisacce, tutti parte del partenariato, circa 800 sono stati gli utenti a cui sono stati erogati servizi di orientamento e informazione legale, intermediazione abitativa e di sostegno a soluzioni abitative adeguate, orientamento al lavoro con bilancio delle competenze ed ottenimento di certificazioni linguistiche. Molteplici sono state le attività attraverso le quali è stato possibile rafforzare la rete di servizi e potenziare le capacità di orientamento e di empowerment dei cittadini stranieri coinvolgendo cittadini, istituzioni e terzo settore.


di Redazione | 04/07/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it