We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Corigliano Calabro (Cosenza) - Conclusa la scuola diocesana itinerante "Evangelii Gaudium"


Si è conclusa lo scorso 11 giugno, nella vicaria di Corigliano, presso la parrocchia "Santi Nicola e Leone" in Corigliano Scalo, la scuola diocesana itinerante "Evangelii Gaudium". L'ultimo incontro è stato tenuto da suor Antonia Dal Mas,  membro della Congregazione delle Missionarie dell’Immacolata – Pime, dal 1988. Dopo gli anni di animazione missionaria a Milano e Pozzuoli (NA) è stata inviata in Brasile dove ha trascorso 16 anni, impegnata nel Centro Missionario nella Diocesi di Bragança Paulista. Eletta coordinatrice provinciale, ha seguito le comunità e i progetti della Congregazione a San Paolo e in Bahia, dal 2009 fino al 2014.
Rientrata per il servizio di animazione missionaria in Italia nel giugno del 2014, ha lavorato nella formazione giovanile a Milano. E' stata eletta segretaria nazionale del Suam, Segretariato unitario di animazione missionaria, dal novembre 2017 fino a novembre 2021. Dal 2019 è presente, in Calabria, nella Diocesi di Rossano-Cariati dove lavora come segretaria dell’Ufficio Missionario Diocesano ed è impegnata nella formazione e nell'animazione missionaria delle comunità. Sr Antonia ha aiutato la platea a riflettere sul quinto e ultimo capitolo dell’Esortazione Apostolica Evangelii Gaudium che ha come titolo: Evangelizzatori con spirito. Per incarnare questo stile bisogna essere discepoli missionari con due passioni: quella per Cristo e quella per la gente così da so-stare nella storia, cioè in quest'epoca, con le sue sfide, con due polmoni, vale a dire, la preghiera e la prassi. La religiosa ha sottolineato che il Vangelo è un tesoro diverso che orienta, da senso, dà significato alla vita. Infdatti, se togliamo la musica del Vangelo nella società rischiamo di perdere la dignità di ogni persona, ecco perché bisogna tenerlo vivo. Sr Antonia si è poi soffermata sull’importanza della preghiera che porta a un’amicizia con Gesù e a un amore per i fratelli perché, se ci pensiamo un po’, noi siamo stati creati per questo. La stessa suora Antonia ha esortato a riscoprire la gioia del Vangelo. L’Arcivescovo, Mons. Maurizio Aloise, che ha concluso l’incontro, ha ribadito l’importanza di essere evangelizzatori che prima hanno incontrato Cristo e che poi lo donano con gioia. La testimone per eccellenza è Maria, Madre e stella della nuova Evangelizzazione. Sul suo esempio dobbiamo evangelizzare con lo stile delle tenerezza. L’incontro è stato moderato dal coordinatore della scuola, don Giuseppe Ruffo. A conclusione lil padre Arcivescovo ha consegnato oltre cento attestati di partecipazione a coloro che hanno seguito il corso. 


di Redazione | 15/06/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it