We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - La comunità ha reso onore a San Michele Arcangelo, Patrono di Crosia


La comunità di Crosia, dopo lo stop causato dall’emergenza pandemica, ha reso onore a San Michele Arcangelo, Patrono del Comune ionico. Il parroco, don Salvatore Spataro e il Comitato Festa hanno strutturato un ricco e variegato programma con manifestazioni religiose e civili. Queste ultime sono state caratterizzate dalle consuete aste a incanto e concerti nella centralissima piazza del Popolo del centro storico crosiota. Nello specifico, durante la prima serata si è esibito Cecé Barretta, mentre nella seconda sera Alberto Bertoli, Cristiano Turato e I Giullari in concerto. Una concelebrazione Eucaristica, presieduta da don Spataro e concelebrata da don Pino De Simone, rettore della rettoria “Madonna della Pietà” di Crosia, allietata dal coro parrocchiale, diretto da Andrea Straface e dalla banda musicale “Ing. Franco Rizzo” – Citta di Crosia, diretta dal M°  Salvatore Mazzei., ha rappresentato un momento di fede ”per rafforzare – ha commentato il parroco - la nostra fede e la nostra devozione verso San Michele e verso il Signore”. Prima della Santa Messa i fedeli hanno vissuto quattro momenti particolarmente emozionanti, affidati rappresentanti istituzionali del territorio: il sindaco di Crosia, Antonio Russo, ha consegnato a San Michele la bilancia, simbolo dell’equilibrio delle nostre scelte, il consigliere regionale Davide Tavernise, che abita nella cittadina ionica, ha offerto un’anfora di olio del territorio, quell' olio che, sin dai tempi antichi, ha illuminato le case e le strade, l’auspicio che oggi possa  essere luce che indica la via del Signore. La dirigente scolastica, Rachele Anna Donnici ha omaggiato il Santo Patrono con una ghirlanda di fiori, il cui profumo è paragonabile al profumo di santità che c'è in ogni bambino. Infine, il responsabile della Polizia locale Antonio Beraldi ha consegnato al Santo la spada, quale simbolo di giustizia e di difesa: una linea retta tra la terra e il cielo, indicando la via del bene. Dopo la Santa Messa una processione con la statua del Santo si è snodata per le vie del paese, accompagnata dalla banda musicale "Rizzo”. Antonio Iapichino


di Redazione | 06/06/2022

Pubblicità

Ecco tuo Figlio!

Mandatoriccio: Ecco tuo Figlio!

Cosenza, 06/06/2022
di Parr. S. Giuseppe Mandatoriccio Mare

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it