We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pietrapaola (Cosenza) - Elezioni, una poltrona per due: Labonia e Ventura


Anche il Comune di Pietrapaola sarà interessato il prossimo 12 giugno al rinnovo del  Consiglio comunale e all’elezione diretta del sindaco.  Sono solo due le liste  depositate presso l’Ufficio segreteria dell’ente locale. Da una parte la formazione denominata “Pietrapaola, tradizione & futuro”, che vede come candidata a sindaco Manuela Labonia. Avvocato, prima donna candidata alla carica di sindaco, da sempre. Si affaccia per la prima volta alla guida della vita amministrativa. Dall’altra, invece, la lista “Insieme per crescere”, con candidato a sindaco, Giandomenico Ventura. Imprenditore,  non nuovo al mondo della politica, ha già ricoperto il ruolo Primo cittadino per dieci anni (dal 2002 al 2012). Due liste, entrambe civiche. Quella guidata da Manuela Labonia, fra l’altro,  mira ad abbattere il carico impositivo/fiscale a carico dei cittadini. Si pone l’obiettivo di migliorare la raccolta differenziata con incremento dei giorni relativi alla raccolta dell’umido e dell’indifferenziata, almeno nel periodo di maggiore affluenza turistica. Inoltre, si impegnerà per la nuova regolamentazione del mercato settimanale cittadino e la riqualificazione dell'area cimiteriale. Impegno anche per istruzione e cultura, creando un rapporto più stretto con le scuole. Lavorerà pure per il mondo dell’associazionismo, musica e sport. Azioni previste anche per i lavori pubblici, fra cui rete idrica, decoro urbano, viabilità, risanamento delle strade. Per la salute, l’impegno di patrocinare la realizzazione di un centro prelievi. Non mancano idee, inoltre, per la promozione del turismo, oltre che per la sicurezza e per il centro storico. La lista guidata da Giandomenico Ventura, invece, si presenta con un progetto politico che definisce “per il presente e il futuro della comunità, per coniugare le esigenze storiche del borgo a quelle prettamente turistiche della zona costiera”. Un’azione che punta al bisogno di rivedere le aliquote dei tributi (Acqua, Tari, Imu), tenendo in considerazione le fasce più deboli. Altro aspetto che prende in considerazione è il potenziamento del settore turistico, oltre che quello commerciale. Per di più, il bisogno di incentivare l’aspetto culturale, con particolare riferimento al pianeta scuola, come base per migliorare le condizioni oggettive della cittadina situata nel basso Jonio cosentino.  Il gruppo capeggiato da Ventura, inoltre, mira a incentivare l’attività agricola, la viabilità, anche quella rurale, senza dimenticare il supporto alle varie categorie sociali, con particolare riferimento ad anziani e giovani. Antonio Iapichino


di Redazione | 16/05/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it