We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Crosia (Cosenza) - Don Ruffo ha ripreso le benedizioni delle case e delle famiglie


Concluso lo stato di emergenza sanitaria in ambito nazionale, senza abbassare la guardia, nella parrocchia “San Giovanni Battista” di Mirto Crosia è ritornata la tradizionale benedizione delle famiglie e delle case. Il parroco, don Giuseppe Ruffo, ora impegnato anche in quest’ulteriore “missione presbiterale”, considera la benedizione delle case come un prezioso momento di preghiera  per incontrare le famiglie nel tempo di Pasqua. “È come se Cristo Risorto – ha commentato don Ruffo - venisse in mezzo a noi, nelle nostre abitazioni, attraverso la persona del sacerdote”. Senza sottovalutare la valenza socio-antropologica che riveste questo gesto pastorale, in quanto offre al parroco l’occasione di conoscere meglio i singoli nuclei familiari della propria comunità parrocchiale, comprendendo più adeguatamente le esigenze e le problematiche che le stesse vivono nella quotidianità. Il rito affonda le sue radici nelle parole di Gesù che si trovano nel Vangelo di Luca: “In qualunque casa entriate, prima dite: Pace a questa casa”. Poi c’è l’aspersione con l’acqua che richiama al primo sacramento, vale a dire, il battesimo. A giudizio di don Giuseppe Ruffo, “la benedizione delle case e delle famiglie può essere considerata come un momento di  Chiesa ‘in uscita’, secondo quella che è l’intuizione di Papa Francesco”. Un’opera che consente di rinsaldare ulteriormente il legame fra il pastore e la sua comunità.  Antonio Iapichino


di Redazione | 01/05/2022

Pubblicità

Vieni e seguimi!

Mandatoriccio: Vieni e seguimi!

Cosenza, 01/05/2022
di Parr. S. Giuseppe Mandatoriccio Mare

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it