We're sorry but our site requires JavaScript.

 


Pietrapaola (Cosenza) - Elezioni, Manuela Labonia prima donna candidata alla carica di sindaco


Elezioni amministrative di giugno, prosegue il nostro viaggio a Pietrapaola, alla conoscenza dei potenziali candidati al ruolo di sindaco. Al momento sono due i nominativi che circolano in paese: Giandomenico Ventura e Manuela Labonia. Ma ancora mancano diversi giorni fino alla scadenza per la presentazione delle liste, quindi, almeno teoricamente, potrebbero emergere anche altre candidature di persone vogliose di mettersi al servizio della comunità. Oggi cercheremo di conoscere meglio la figura di Manuela Labonia: la prima donna candidata alla carica di sindaco, da sempre. Un motivo di orgoglio “non solo per me – ha affermato la stessa co-protagonista della campagna elettorale 2022 - ma anche per tutte le donne che da sempre si impegnano in prima persona in tutti gli ambiti della vita quotidiana”. Manuela Labonia,  trentaseienne, avvocato, laureata in Giurisprudenza presso l'Università degli Studi di Firenze, medesima città in cui ha svolto la pratica forense e conseguito l'abilitazione alla professione. Dapprima ha svolto il suo lavoro all’interno di studi professionali associati a Firenze e Roma, successivamente ha scelto di fare ritorno al suo paese e, dal 2018, svolge la professione forense in Pietrapaola, presso il suo studio nel quale esercita anche l'attività di mediatrice civile e commerciale. Infine, tra le varie attività, si occupa attivamente della conduzione dell'impresa familiare di ristorazione - alberghiera. Nonostante si tratti della sua prima esperienza politica diretta, “la passione per la stessa – ha affermato - proviene dalla mia famiglia, in particolare dal nonno materno, Francesco Mazziotti, che negli anni Ottanta ha ricoperto la carica di sindaco per tre legislature”.  L’avvocato Labonia è dell’opinione che “i cittadini appartenenti alla mia generazione, che hanno deciso di stabilire la propria famiglia nel nostro comune – ha detto - abbiano l’onere di contribuire attivamente per il beneficio della collettività”. Questa è dunque, “una delle ragioni per le quali – ha spiegato - ho deciso di accettare la candidatura e costituire il gruppo politico “Pietrapaola, tradizione & futuro”, composto da 10 persone, tutte con un obiettivo comune: il miglioramento”. Un progetto che nasce dall'idea “di voler preservare e recuperare le tradizioni culturali del territorio pietrapaolese”. Il gruppo si propone di mettere in atto nuove iniziative per favorire lo sviluppo economico del paese con un programma che mira a occuparsi di tutte le problematiche legate all'istruzione, al carico impositivo/fiscale, al turismo e all'occupazione.


di Redazione | 29/04/2022

Pubblicità

vendesi tavolo da disegno Spazio pubblicitario disponibile


Testata Giornalistica - Registrazione Tribunale di Rossano N° 01/08 del 10-04-2008 - Nessun contenuto può essere riprodotto senza l'autorizzazione dell'editore.

Copyright © 2008 - 2022 Ionio Notizie. Tutti i diritti riservati - Via Nazionale, Mirto Crosia (CS) - P.IVA: 02768320786 - Realizzato da CV Solutions

Ogni forma di collaborazione con questo quotidiano on line è da considerarsi del tutto gratuita e non retribuita - E-mail: direttore@ionionotizie.it